in

Le donne lavorano gratis fino a Capodanno: è la conseguenza del ‘gender pay gap’

Avreste mai creduto di lavorare gratis per due mesi, da oggi fino a Capodanno? Se siete donne, questa è la realtà dei fatti, non solo in Italia, ma in tutta Europa. A denunciare la disparità di salari tra i due generi è l’Unione Europea, che calcolando il cosiddetto “gender pay gap” ha posto all’evidenza pubblica un dato incredibile nonché imbarazzante: a parità di ruoli e incarichi, le donne sono talmente mal pagate rispetto agli uomini, che è come se da oggi fino alla fine dell’anno non fossero più retribuite, mentre i lavoratori uomini continueranno a percepire lo stipendio.

Come riportato da Repubblica.it, questi 59 giorni gratuiti sarebbero stati calcolati prendendo in considerazione un insieme di fattori – dalla carriera alla famiglia – tradotti in “tempo” e quindi monetizzati. Cosa accade in Italia?
Il “gender pay gap” appare inferiore rispetto agli altri paesi europei: secondo le stime, i salari femminili sarebbero inferiori “solo” del 7,3% rispetto a quelle maschili. Ma molti osservatori – dalla Banca d’Italia all’Istat – hanno fatto presente che si tratta di dati ingannevoli, che non tengono conto delle condizioni occupazionali nel nostro paese, dove in alcune regioni del Sud la disoccupazione femminile sfiora il 50%.

L’Unione Europea, intanto, ha istituito l’Equal Pay Day per riflettere su queste tematiche: cambierà qualcosa?

=> CLICCA QUI SE VUOI CONOSCERE ALTRE OFFERTE DI LAVORO.

Lidl lavora con noi 2015: le ultime offerte di lavoro, da Padova a Roma

Vorwerk Folletto

Vorwerk Folletto, offerte di lavoro 2015: 900 assunzioni in vista