in

Le “donne perdute” di Gino Covili in mostra a Bologna dal 6 novembre 2013

Un’anteprima di quarantotto opere tra quadri e disegni che ritraggono donne dai tratti marcatamente espressionisti: questo il contenuto della retrospettiva bolognese dedicata al pittore modenese Gino Covili, che inaugurerà il 6 novembre alle 18 a Palazzo d’Accursio.

mostra donne perdute Bologna 2013

Patrocinata dall’Assemblea Legislativa e dall’IBC (Istituto Beni Artistici Culturali e Naturali) della Regione Emilia-Romagna, nonché dalla Commissione per la promozione di condizioni di piena parità tra donne e uomini del Comune di Bologna, la mostra rientra nell’ambito delle iniziative per celebrare la giornata mondiale contro la violenza alle donne.

La mostra è aperta al pubblico tutti i giorni dalle 9 alle 19, fino al 20 novembre.

Seguici sul nostro canale Telegram

Anticipazioni I Cesaroni 6: Max Tortora lascia il cast. Addio a Ezio Masetti

Mostra di Alda Merini a Milano: poesie e fotografie della “folle” dei Navigli