in ,

Le Iene puntata di stasera 12 febbraio 2017: dalla polemica su Juventus-Inter alla strage di Viareggio

Torna il doppio appuntamento con Le Iene. La conduzione della puntata della domenica, a partire da stasera 12 febbraio, spetta a Nadia Toffa, Andrea Agresti, Giulio Golia, Matteo Viviani e Paolo Calabresi. Il mercoledì, a partire dal 15 febbraio, tornano al timone de Le Iene Show Ilary Blasi e Teo Mammucari. Tra i servizi che andranno in onda questa sera nel corso della puntata de Le Iene, si parlerà, in particolare della partita Juventus-Inter e della strage di Viareggio.

Ad una settimana di distanza da quando si è disputato il match Juventus-Inter, continuano a sorgere polemiche. In particolare, i nerazzurri parlano di un possibile rigore su Mauro Icardi e su Danilo D’Ambrosio, oltre a contestare i turni di squalifica a Ivan Perišić e a Icardi. L’inviato de Le Iene, Nicolò De Devitiis, ha intervistato l’arbitro Nicola Rizzoli. Dopo 8 anni e 140 udienze, con la puntata di stasera de Le Iene si torna a parlare della strage di Viareggio con Giulio Golia: ci si riferisce all’incidente del 29 giugno 2009, quando il treno merci 50325 Trecate-Gricignano entrò nella stazione di Viareggio e deragliò. L’urto fece sì che la cisterna si perforasse e uscisse il gas, causando l’esplosione.

Nel corso della puntata di stasera de Le Iene, si parla anche di Trump e del muro al confine con il Messico, in relazione ai muri e alle barriere esistenti in Europa: andrà in onda il servizio di Gaetano Pecoraro, che racconta l’operato dei cosiddetti “cacciatori di migranti”. Con Marco Maisano, si ripercorre la vicenda di Emma, la bambina che a soli 21 mesi fu rapita dal padre e portata in Siria. Ora, il padre, Mohamed Kharat, è stato estradato in Italia.

Giggi D'Alessio LIVE TOUR 2017

Sanremo 2017 Gigi D’Alessio eliminato: polemica in diretta a L’Arena, l’attacco a Violante Placido

iphone

Volantino Mediaworld, Unieuro, Euronics e Expert migliori offerte febbraio San Valentino 2017: iPhone 6S, MacBook Air 13”, iPad Mini 2, Asus, Sony e Samsung