in

Le Iene: saluto fascista e politici, chi lo fa ancora oggi?

Nella puntata di mercoledì 24 settembre 2014, in diretta alle ore 21.10, Le Iene indagheranno sull’opinione dei politici  italiani in merito al saluto fascista e al fatto che sia ancora considerato reato, come stabilisce la legge del 1952. Questo perchè, pochi giorni fa, due giovani militanti dell’organizzazione politica CasaPound sono stati condannati rispettivamente a 2 mesi e a 20 giorni di reclusione e a pene pecuniarie per una totale di circa 1.000 euro, avendo salutato con il braccio teso, urlando “presente”, alla commemorazione delle vittime delle Foibe.
Le Iene facebook Mammucari e Blasi

Mentre i due giovani dovranno pagare per questo gesto, molti politici italiani hanno fatto e continuano a fare il saluto romano del tutto indisturbatiLa Iena Dino Giarrusso ha incontrato alcuni di loro per chiedere spiegazioni. Tra questi, l’agguerritissima Alessandra Mussolini, che non ha avuto problemi a dichiarare: “Si può fare e se è reato lo faccio”, riferendosi proprio al saluto.
Ed ancora, c’è chi come Gianni Alemanno e Gianfranco Fini ammette di aver fatto il saluto fascista quando erano ragazzi.
Iena: Lei lo ha mai fatto il saluto romano?
Alemanno: Forse da ragazzo mi sarà capitato
Iena: Se lo immaginava che potesse essere reato?
Alemanno: A 15-16 anni forse no
Iena: Il fatto che quando lei è stato eletto sindaco qualcuno qui ha festeggiato con il saluto romano le è sembrato una cosa normale, folcloristica?
Alemanno: Ho condannato la cosa perché quella era una manifestazione di tutta la città ed era totalmente sbagliato fare una cosa di questo genere.
Mentre Renata Polverini ha preferito evadere le domande de Le Iene, liquidandole con uno spazientito: “Ha sbagliato persona oggi”, Francesco Storace ha ammesso di voler pagare le multe a cui sono stati condannati i due ragazzi, circa mille euro.

Iena: Ho letto che lei pagherà la multa di questi ragazzi?
Francesco Storace: Sì. Perché credo che i due ragazzi fanno un saluto e vengono condannati, poi tutta la casta che viene pizzicata strilla che non vuole essere presa
Iena: Le dà fastidio?
Storace: Mi dà fastidio la sentenza
Iena: Lei ha fatto il saluto romano in passato?
Storace: Una marea di volte. Non mi hanno mai fatto una multa
Infine, La Iena Dino Giarrusso ha incontrato Paolo di Canio, storico capitano della Lazio, il quale più di una volta allo Stadio Olimpico è andato a salutare i tifosi sotto la curva con il saluto fascista. Di seguito, un breve stralcio dell’intervista.
Iena: Cosa dici ai ragazzi che ancora oggi fanno il saluto romano?
Di Canio: Se ritengono di farlo … io credo che le persone debbano essere libere di esprimere il proprio volere. L’importante è che si comportino bene socialmente. Io sono una persona libera che sempre avrà quel sentimento e quell’idea.

 

Written by Rosaria Cucinella

Nata nella ridente Sicilia, 21 anni e tanta passione per la scrittura ed il giornalismo online. Amo la cucina, la primavera, i red carpet della gente famosa e i film d'azione. Mi piace la moda ma paradossalmente non amo seguirla: la lunaticità comanda anche il mio stile...

danni gallerie accademia venezia

Venezia, maltempo: danni alle Gallerie dell’Accademia

matrimonio clooney vietati selfie

Matrimonio George Clooney a Venezia, dove si sposerà? Ecco tutti i luoghi