in ,

Le Iene Show anticipazioni 19 novembre 2017, parla Carlo Tavecchio: “Se è colpa di Ventura? Dal punto di vista tecnico, sì”

Dopo la clamorosa eliminazione della Nazionale di calcio italiana Le Iene hanno raggiunto Carlo Tavecchio. Il Presidente della FIGC ha puntato il dito contro l’allenatore dell’Italia dicendo: “Se è colpa di Ventura? Dal punto di vista tecnico, sì“.  Non farà piacere, quindi, sentire, ai tifosi di calcio ciò che Tavecchio ha detto ai microfoni degli inviati del noto programma di Italia 1. A Le Iene Show, secondo le anticipazioni del 19 novembre 2017, andrà in onda quindi il servizio completo. Nicolò De Devitiis è riuscito, infatti, a far rompere il silenzio al presidente della FIGC.  Ecco alcune clamorose dichiarazioni: 

Alla domande de La Iena che gli ha chiesto come stesse vivendo in questi giorni Tavecchio ha risposto: “Io sono stanco dal punto di vista mentale di pensare a queste due partite. È un’ossessione, è come se avessi un’ossessione per queste due partite che non vedevo così drammatiche“. I pronostici di Tavecchio si sono avverati. Dopo la mancata qualificazione è successa una vera e propria apocalisse o quasi: “Ho detto questo perché lo presumevo ma non perché pensavo che non andassimo, perché non andare ai Mondiali lo ritengo un fatto gravissimo. Per l’Italia. Un fatto gravissimo che non doveva succedere, anche con i mezzi messi a disposizione, con le attenzioni messe a disposizione, con la dovizia di particolari del Club Italia. Anche con un po’ di intelligenza si poteva evitare questa débâcle […] Noi non abbiamo battuto la Spagna: quando lei non batte la Spagna nel girone di qualificazione, lei non vince più il girone“.

Sbagliate le strategie di gioco. Tavecchio avrebbe preferito che Ventura aggirasse i giocatori della Svezia facendo giocare atleti più bassi di statura, più agili e veloci. La colpa è, per il Presidente, di Ventura, tanto da ribadirlo subito dopo: “La débâcle è tecnica. La scelta tecnica sbagliata della formazione. Iena: L’allenatore? Tavecchio: Devo dirlo per forza? Iena: Chi ha scelto, però, l’allenatore? Tavecchio: L’ho scelto io l’allenatore. Ma l’ho scelto in un momento dove l’offerta era quella. Conte aveva lasciato, era andato al Chelsea… Erano rimasti sul mercato Ventura, De Biasi, Montella. Ho scelto tenendo conto anche delle indicazioni dei più importanti giocatori. Non è che ho scelto solo, esclusivamente. Quando si è posto il bouquet di offerte, sono andato a parlare anche con i giocatori. […] Dico una cosa che non ho detto mai: la prima scelta mia era Donadoni. […] Purtroppo il presidente Saputo si è opposto a questa situazione, perché io Donadoni lo conoscevo bene dal passato“. Tutta colpa di Saputo e del Bologna quindi? A sentire queste parole sembrerebbe proprio di sì.

I prossimi allenatori della Nazionale? Su Allegri Tvecchio dice: “fuocherello” al nome di Mancini altro “fupcherello” mentre per Conte arriva il vero e proprio “fuoco”.

Anticipazioni Verissimo ospiti

Verissimo, signora sviene in studio: il popolo di Twitter si arrabbia

Rosy Abate-La Serie facebook

Programmi tv 19 novembre 2017: Che tempo che fa, Rosy Abate, Celebrity Masterchef Italia e The Great Wall