in

Le Iene Show anticipazioni: Filippo Roma scova i furbetti di Camera e Senato

A quanto pare nessuno li ha avvisati. I dipendenti di Camera e Senato sono così, stati colti sul fatto da Filippo Roma e dalle telecamere de Le Iene Show, il programma di Italia 1 in onda questa sera, domenica 5 maggio, dalle 21:20. Il servizio sui dipendenti pubblici che lavorano nei palazzi della politica italiana creerà sicuramente parecchio scalpore, ma soprattutto farà arrabbiare molti telespettatori che ragionando sullo stipendio dei furbetti, pari a 150 mila euro annui, e sulle assenze dall’ufficio dopo aver timbrato il cartellino, si sentiranno presi in giro.

i furbetti del senato

Come è nato il servizio di Filippo Roma? Come è arrivata, la Iena, a compiere una tale denuncia? La redazione del programma ha ricevuto informazioni utili attraverso varie segnalazioni ad opera di una persona che lavora in un ufficio del Senato che ha raccontato come molti dipendenti si recassero in ufficio solamente per timbrare il cartellino e poi si dileguassero per portare a termine, non i lavori d’ufficio, bensì i propri interessi. Nel video che andrà in onda all’interno della nuova puntata condotta da Ilary Blasi e Teo Mammuccari, tale preziosissima talpa spiegherà cosa lo ha spinto a denunciare lo stile di vita di alcuni colleghi dicendo: “sono stufa di sentire queste stesse persone che prima rubano e poi si lamentano del paese, della disonestà dei politici e ne discutono, magari stando al bar piuttosto che stando in ufficio a lavorare. Si è perso proprio il senso della realtà.”

L’informatore, incalzato da Filippo Roma, spiegherà, inoltre, il giochetto del badge dicendo: “Il giochetto del badge consiste nel fatto che uno arriva in ufficio, timbra e poi se ne va a spasso al posto di lavorare sostanzialmente”, aggiungendo che tale pratica è stata resa possibile dal fatto che: “il Senato ha diversi uffici sparsi per il centro di Roma, per cui in realtà è possibile che ci siano riunioni, incontri, per cui è normale che sia gente che vada da un palazzo all’altro. Però, se tu quando esci, al posto di fare il tuo lavoro in un altro ufficio, che ne so per una riunione, te ne vai a spasso, a fare la spesa, a giocare a lotto, al bar, ad accompagnare dal dentista tuo figlio e poi ritorni dopo due ore in ufficio come se niente fosse, allora lì la storia cambia, perché tu, in questo modo, tu dipendente pubblico ti stai facendo pagare dagli italiani per andare ad accompagnare tuo figlio per farsi curare le carie. Questo non è molto simpatico”.

Per verificare, però, il racconto della talpa, Filippo Roma si è poi recato fuori da uno dei palazzi del Senato e come si vedrà nel video, che sulla pagina Facebook del programma è presente in parte come anteprima, la Iena è riuscita a ‘beccare’ i furbetti.

moreno donadoni

Amici 12: il rapper Moreno le canta ai politici ed elogia Napolitano: “Ha fatto una scelta coraggiosa” (Video)

Cassa integrazione in deroga rifinanziamento

Come pagare la tassa sul licenziamento 2013