in

“Le Iene Show” anticipazioni ultima puntata: intervista a Cesare Prandelli

Andrà in onda questa sera alle 21:10 su Italia 1 l’ultima puntata stagionale de “Le Iene show”, programma satirico e di denuncia condotto da Teo Mammucari, Ilary Blasi e la Gialappa’s Band. Manca davvero poco all’inizio dei Mondiali di Brasile 2014, così la Iena Stefano Corti ha fatto visita a Cesare Prandelli, Commissario Tecnico della Nazionale italiana direttamente a Coverciano, mostrandogli un video di imbocca al lupo.

Il filmato è stata girato da Alex Del Piero, Gianluca Zambrotta, Fabio Grosso, Antonio Cabrini, Paolo Rossi, Fulvio Collovati, Ciccio Graziani, Claudio Gentile, alcuni campioni del mondo del 1982 e del 2006: i calciatori hanno augurato un buon mondiale al mister Prandelli, imitando le esultanze e le azioni storiche delle passate vittorie azzurre. È seguita poi l’intervista vera e propria, in cui Corti ha cercato di comprendere meglio la preparazione dei campioni e le strategie pensate per superare al meglio un girone che si prospetta tutt’altro che semplice. Su questo punto in particolare Prandelli non si è mostrato particolarmente preoccupato, affermando che “dobbiamo arrivare preparati perché anche gli altri sono consapevoli di avere delle difficoltà. Ma ho detto dall’inizio che forse, da un punto di vista della mentalità, è meglio arrivare preparati così che non pensando di superare il primo turno con facilità. L’esperienza nostra, della nazionale, insegna che quando delle cose sembrano facili, le complichiamo. Invece, così, mi sembra che tutti abbiano recepito che è un girone difficile”.

La Iena ha poi chiesto per quale motivo Gilardino sia stato escluso e il commissario tecnico ha spiegato che, nonostante la considerazione nei suoi confronti sia stata sempre molto alta, bisogna pur fare delle scelte adatte al tipo di gioco che si vuole mettere in campo. Infine su Balotelli ha detto: “Con Mario l’esperienza azzurra non è mai stata complicata. Ha sempre avuto dei comportamenti in linea con il nostro modo di essere. Mi auguro che in questi giorni di preparazione abbia capito che dovrà saper sopportare molte provocazioni. Se arriva preparato penso che possa fare un grande Mondiale”.

zambrotta

Mauro Casciari invece è stato spedito sulle spiagge italiane domenica scorsa, con urna e schede elettorali simili a quelle vere, per raccogliere i voti anonimi di chi ha preferito prendere la tintarella invece che recarsi ai seggi per l’elezione dei nuovo Parlamento Europeo: i dati raccolti, più di 1.000 voti, hanno mostrato una significativa discrepanza con quelli ufficiali. Infine Enrico Lucci ha fatto visita ad alcuni politici a pochi giorni dalle urne per raccogliere testimonianze, pareri e umori.

Seguici sul nostro canale Telegram

Mondiale Brasile 2014 facebook

Mondiali 2014, amichevoli: bene Francia e Giappone (Video)

sciopero trasporto pubblico 29-30 settembre 2016

Sciopero Trenitalia giovedì 29 maggio 2014