in

Le migliori città in cui fare l’Erasmus: 7 destinazioni imperdibili

Voglia di andare a studiare all’estero per imparare una nuova lingua direttamente sul campo, ma anche per conoscere nuove persone interessanti e divertirsi in un luogo bellissimo? Ecco la selezione delle migliori città in cui fare l’Erasmus: 7 destinazioni imperdibili che renderanno la vostra vacanza studio unica e indimenticabile.

– Chi non hai avuto in mente di trascorrere qualche mese a Siviglia? Città andalusa dal fascino difficile da trovare in altre, ogni anno attira a sé molti studenti oltre che moltissimi turisti da tutto il mondo. Qui si uniscono culture e popolazioni diverse che convivendo riescono ad arricchirsi e scambiarsi valori. Da non perdere la visita agli edifici che si trovano in Plaza de la Virgen de los Reyes e in Plaza Triunfo. In questa città spagnola si potranno trovare locali caratteristici dove trascorrere cena e dopocena insieme a nuovi amici.

Lisbona, in Portogallo, è un’altra delle destinazioni preferite dagli studenti fuori sede per i suoi colori, la sua storia e i suoi edifici splendidi. Scegliere questa città per l’Erasmus significa respirare arte, storia e divertimento, ma anche serenità di essere accolto come se non ci fosse differenza di cultura. Del resto, si sa, il Portogallo è un paese accogliente e caldo. Motivo in più per sceglierlo come meta.

Utrecht è una delle città più amate dei Paesi Bassi un po’ per la sua bellezza, un po’ per l’allegria che trasmette. Un luogo senza tempo che affascina e dà certezze: sembra infatti che tra le sue strade e i suoi vicoli non ci si possa annoiare, ed è proprio così. Passeggiare tra la Torre del Duomo alta 112 metri, la Cattedrale su Santa Caterina e i suoi musei è un’esperienza da non perdere. La sua Università che conta 30.000 iscritti è la più importante del paese.

– Il Portogallo per i viaggi Erasmus è uno dei paesi più amati. Anche Coimbra, città dalle strade strette e ripide, si ritaglia un posto privilegiato tra le preferite. Oltre che per il fascino del suo centro storico edificato dai Romani Coimbra è nota in particolare per la sua università, fondata nel 1290, che oggi con i suoi oltre 20.000 studenti è quella più importante del Portogallo. Se si cerca il divertimento questo è il luogo perfetto con le numerose feste che vengono organizzate.

– Come non inserire Berlino in una lista delle possibili destinazioni Erasmus? La capitale tedesca offre cultura, divertimento e un’ottima università dove studiare e imparare perfettamente la lingua. I trasporti sono impeccabili e gli eventi organizzati ogni giorno moltissimi. Centro di sperimentazione per eccellenza, non si potranno perdere la visita alla Porta di Brandeburgo, simbolo della città, ai numerosi musei, a qualche spettacolo nei bellissimi teatri e al Tiergarten, 210 ettari di verde dove sarà rilassante riposarsi lontano dal caos. 

– A Copenaghen la parola d’ordine è melting pot, proprio per il suo essere aperta e ricca di studenti e persone da tutte le parti del mondo. Decidere di trascorrere dei mesi studio qui significa imparare una nuova lingua (ricordiamoci che ci sono soltanto pochi corsi in lingua inglese, gli altri sono tutti in lingua madre), conoscere altre culture e divertirsi. In questa città danese la cui università rientra nelle 50 migliori del mondo, si potranno scoprire la Cattedrale di Santa Signora, il Castello di Kronborg, il Teatro dell’Opera.

Dublino ha ben tre università, tutte di gran prestigio. La sua storia particolare (è stata fondata dai Vichinghi come centro del commercio di schiavi) la rende più affascinante di quanto già lo sia per la sua architettura. Qui non si potranno perdere le visite a edifici come la Cattedrale di San Patrizio, il Palazzo del Parlamento irlandese, la Dogana, il Castello.

Una volta conosciute le migliori città in cui fare l’Erasmus, vi potranno incuriosire le 10 città più visitate al mondo dove potrete, perché no, organizzare un bellissimo viaggio!   

In apertura: l’Università di Coimbra

 

marte acqua salata

Marte, “mistero risolto”: acqua salata sul Pianeta Rosso, annuncio NASA

calcio anelka

Calcio estero, Anelka sbarca in Belgio: sarà presidente-allenatore