in

Le performance dell’artista giapponese Marina Tanaka a Bologna fino al 26 ottobre 2013

Una ricerca volta a cogliere il rapporto inseparabile tra la musica e l’immagine: questo l’obiettivo del progetto “Home” a cura dell’audio-visual-artist giapponese Marina Tanaka, in mostra a Bologna nello spazio espositivo Maison Ventidue di Bologna (via Indipendenza 22) fino al 26 ottobre.

performance musicali artista giapponese Bologna 2013

“Home” – performance in cui l’artista prova a interrogarsi su quale sia la sua casa – è un video con i suoni della metropoli di Tokio, dove la luce si fa linfa vitale dello spazio urbano, all’interno di un reticolo collegato ad altre migliaia di arterie di altre città. Una città, insomma, percepita come un organismo vivente. L’installazione, della durata di 30 minuti, potrà essere visionata su prenotazione dalle ore 17 alle 19.

Il giorno 26 ottobre, alle ore 21, è in programma una seconda performance sonora “Suite per un mucchio di giocattoli” (30′) realizzata dalla stessa artista e dal musicista Nicola Pedroni. Partendo dalla soundtrack composta per la mostra e rielaborata mediante l’utilizzo di giocattoli sonori ed elettronica live, Marina Tanaka e Nicola Pedroni propongono una performance sonora che immerge il pubblico in un’esperienza densa di suggestioni.

Per info e prenotazioni: tel 389 1872729 | 349 3749303; email lamaison22@gmail.com .

Seguici sul nostro canale Telegram

YouTube diventa una applet di Android per ascoltare musica

Aldo Palmieri

Anticipazioni Uomini e Donne: Trono Misto è scontro tra Aldo e Tina