in ,

Le planarie: dai piccoli organismi praticamente invincibili un’importante scoperta per il genere umano

Alcuni ricercatori sostengono che le planarie, sottili organismi simili a vermi  che vivono nel fondo sabbioso o fangoso degli stagni, possono conservare intatta la loro incolumità fisica e mentale  persino in caso di  decapitazione. Il motivo di questa convinzione è supportato da un recente studio effettuato al riguardo.

Rigeneranti

Infatti gli studiosi degli organismi in questione, son dell’opinione che a tali animali acquatici, una volta decapitati, la testa ricresca poco dopo e che la stessa, completato il processo di ricrescita, sia in grado di conservare la memoria dei ricordi precedenti alla decapitazione. Ma quanto scoperto dagli studi in materia non finisce certo qui: addirittura alle planarie può ricrescere anche il corpo se le condizioni ambientali lo consentono. Si avrebbero così due esemplari del medesimo organismo con le stesse memorie.

Tale scoperta potrebbe, a detta dei ricercatori, avere dei risvolti estremamente importanti anche per quanto attiene il funzionamento della memoria per gli esseri umani. Ora solo il tempo e accurati studi scientifici potranno stabilire se sia possibile o meno percorrere questa strada.

photo credit: Toni Blay via photopin cc

photo credit: mugley via photopin cc

Seguici sul nostro canale Telegram

parto nuvole pesanti live Roma

Il Parto delle Nuvole Pesanti all’Auditorium di Roma il 23 novembre 2013

pedro barcellona neymar

Mercato, attento Barça: il PSG vuole Pedro