in

Le professioni più richieste nel settore “green”: quando la creatività è sinonimo di sostenibilità

Quali sono le professioni più richieste nel settore della green economy? Edizioni Green Planner in collaborazione con Change up! hanno redatto una lista delle figure professionali più ricercate dal mondo “green”, ovvero i cosiddetti “green jobs” che coniugano perfettamente creatività e sostenibilità ambientale.

Green economy e green jobs: facciamo un po’ di chiarezza

Prima di entrare nello specifico della lista delle professioni più richieste nel settore “green”, cerchiamo di fare chiarezza sul significato di green economy e, di conseguenza, di green jobs. Con il termine green economy – in italiano economia verde o, più propriamente, economia ecologica – si intende un modello di sviluppo economico che, oltre a tenere conto di profitti e benefici, prende in considerazione anche l’impatto ambientale dovuto ad una determinata produzione. Questo tipo di analisi economica non ha però come scopo, al contrario di quanto si possa pensare, solamente la salvaguardia ambientale: le ricerche finanziarie effettuate negli ultimi decenni, infatti, hanno evidenziato come attività con alto impatto ambientali non provochino altro che un ulteriore diminuzione del PIL. Al contrario, l’attenzione all’ambiente contribuisce all’innalzamento dei profitti. I green jobs, di conseguenza, sono tutte quelle professioni che – sviluppate all’interno dell’economia ecologica – supportano le aziende nel ridurre l’impatto ambientale.

Le professioni più richieste nel settore “green”: un settore in continua crescita

Non sono solo le professioni digitali quelle più richieste dall’attuale mondo economico: sulla base degli ultimi dati acquisiti in materia di lavoro, infatti, è possibile notare come il settore green sia tra quelli in costante crescita. Partendo dal presupporto che il recruitment digitale ha raggiunto oramai il 99,7%, possiamo facilmente scoprire i settori più attivi sulla base dell’ultimo osservatorio InfoJobs: se dopo il boom del 2015 e l’arresto del 2016 il mondo del lavoro ha visto una crescita dell’11%, quello dei green jobs – dal 2014 al 2016 – ha segnato un raddopiamento ogni anno. I settori più attivi della green economy sono quindi consulenza manageriale, servizi ambientali, energie rinnovabili, organizzazioni senza scopo di lucro, consulenza strategica, turismo, agroalimentare, plastica e carta. E le professioni “green” più richieste? In generale sono quelle che si occupano di amministrazione, contabilità e segreteria, vendite, marketing e comunicazione, manifatturiero, produzione e qualità e risorse umane: generalemnte si tratta di candidati tra i 26 e i 45 anni ad elevata scolarizzazione e sono maggiormente ricercate in Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Toscana e Marche.

==> LE PROFESSIONI DIGITALI PIU’ RICHIESTE

Le professioni più richieste del settore “green”: dal turismo al tessile, ecco quali sono

Dopo esserci addentrati nelle analisi del settore, è giunto il momento di elencare le professioni più richieste nel settore della green economy. Come anticipato, tra i settori più attivi ci sono quelli del turismo e del tessile: è proprio all’interno di questi settori che è in continua crescita la richiesta di esperti green. In particolare:

  • Settore turistico:
    • Manager del turismo: ovvero figure professionali con competenze trasversali e una visione a 360 gradi delle soluzioni sostenibili per le strutture turistiche e il territorio;
    • Ingegneri ambientali e bioarchitetti: professionisti che possano creare progetti di sostenibilità, ad esempio anche nelle strutture museali.
  • Settore tessile:
    • Esperti di economia circolare, ovvero quel modello economico che cerca di trarre benenifici e profitti dagli scarti della lavorazione;
    • Responsabili della sicurezza chimica: figure altamente professionali con laurea a indirizzo chimico/tecnico scientifico;
    • Eco-designer: progettisti di prodotti green, professionisti con laurea nell’ambito del design e dello stile.

veracruz 11 cadaveri

Messico: trovati 11 cadaveri con segni di tortura a Veracruz

italiana arrestata in australia

Cocaina in valigia, Elisa Salatino in Australia arrivò sola: novità dalle indagini