in

Le regole del successo facile. Ed è tutta una questione di click!

Forse non abbiamo appreso niente dalla vita. Forse.

Periodo di forte crisi? Le fatture degli ultimi lavori svolti tardano ad arrivare e voi in compenso avete già pagato l’Iva senza dire “a” né “bah”? I soldi per l’affitto guarda caso ora non risultano più sufficienti? Avete inviato curricula in giro come non ci fosse un domani e l’unica risposta ricevuta nella vostra mail box è quella che vi ricorda il compleanno del vostro ex capo? Bene… E’ giunta l’ora di dare una svolta alla vostra vita. Come? Partendo da un principio di fondo: il mondo è cambiato, amici miei. Non so dirvi se in meglio in peggio, ma… Cambiato. Sì. Preso, bistrattato, masticato, sputato, accartocciato, ribaltato, ripitturato per poi venir esposto nelle migliori gallerie d’arte virtuali.

Guarda Marisa! Va là che carina quest’opera qui. Dev’essere una di quelle nuove correnti di adesso. Un po’ confusionaria ma mi piace!” commenterebbe la sciura Maria facendosi spazio tra una parete e l’altra della mostra in questione. Confusionaria, ecco. Ma nulla di astratto, sciura mia. Questa è la nuova realtà del momento. Chi non sta al passo con lei puzza di naftalina. I più furbi, invece, la anticipano. E diventano ricchi facendo delle boiate a dir poco allucinanti.

doctor-examine-stetoscope-ill-earth-7365580

Prendete Jenn, ad esempio. Ha 18 anni, si è di recente trasferita a Los Angeles per intraprendere la carriera di “star dei social media” dichiarando di non aver mai svolto un lavoro “vero” nella sua vita (più che giustificabile data la tenera età) e di non averne bisogno nemmeno in futuro (pane e arroganza: la colazione dei campioni!).

Cos’avrà mai fatto Jenn McAllister (meglio nota come Jennxpenn) per raggiungere un successo così devastantemente immediato, vi starete chiedendo. No, eliminate subito il primo pensiero che ha osato passar in Via Cervello al numero 1. No. Non è una gnocca imperiale. Tutt’altro, aggiungerei. No… Non ha apportato novità succulente nel mondo della tecnologia, né sconvolto gli schemi della moda né men che meno preso parte a un movimento di portata mondiale. No.

stranger-danger-little-crack-alh-061113

Jenn fa video. No, per carità… Nulla di pornografico, s’intende. Video…

Argomenti? Si spazia da “la tipologia di persone che mi danno fastidio”, passando per “le cose cha fanno i ragazzi e che le ragazze odiano”, toccando le “insicurezze” e approdando alla “presa in giro dei ragazzi su Tinder”. Anticipo le vostre conclusioni lasciandovi sgomenti: no… Non sono montati particolarmente bene. Nulla di sconvolgente. No. Nulla che voi non possiate fare a casa. Lì. Seduti comodamente sul vostro divano in attesa di conferme lavorative…

Non ho mai capito come funzionino queste cose. Una un giorno si alza, impugna l’iphone, comincia a riprendersi col ragazzo a fianco (fosse un bono almeno lui potremmo in parte giustificare la quantità smisurata di click… Ma no. Nemmeno quello) e a sparar cavolate. Boom: tutti la vogliono, tutti la cercano, tutti la seguono, tutti la cliccano. Tutti.

Risultato? Jenn su Youtube conta oltre 1,5 milioni di iscritti e i milioni di click per i suoi video non si risparmiano. Da lì sponsor, soldi, successo e chi più ne ha più ne metta. Adesso la sua adolescenza in Pennysilvania puzza d’antiquariato. Lei è là, a godersi la sua pensione da maggiorenne a Los Angeles. Noi qui… a domandarci come funzioni questa macchina virtuale. Chi dia il via a tutto. Chi faccia partire i primi click. Chi faccia da passaparola… Chi. Punto. Probabilmente sono io ad essere poco informata. O forse, semplicemente, non ci sarà mai una vera risposta. La fortuna interviene… Così, a caso. Spara nel mucchio e qualcuno becca.

tumblr_mwn6g3nRT31ra7pxno1_500

Conclusione. Tra un curriculum e l’altro, amici, forse ci conviene riprenderci durante le nostre acide quanto ciniche riflessioni sul senso della vita e la giornata andata storta. Postarlo non ci costa nulla, in effetti. E chissà… Forse ci troveremo come le star a bere del whisky al Roxy Bar o meglio ancora tutti a Beverly Hills per una bella grigliatina! Che ne dite? Alla torta penso io. Voi portate piatti e bicchieri di carta: rischiamo di essere in tanti…

Mastrapasqua indagato per truffa al sistema sanitario Lazio

Roma, scandalo all’ospedale israelitico: truffe e indagati, tra cui Mastrapasqua

Carlo Conti Festival di Sanremo 2015

Sanremo 2015 anticipazioni: Carlo Conti presenta il ‘suo’ Festival alla stampa