in

Le regole per una spesa migliore al supermercato: attenzione all’etichetta

Se fino a questo momento abbiamo creduto di essere dei buoni amministratori di casa o di aver sempre fatto un’ottima spesa, non sappiamo che in realtà esistono delle insidie spesso nascoste, specie nell’etichettatura degli alimenti. Cosa bisogna sapere a riguardo? Il Ministero della Salute ha oggi stilato un decalogo riguardante le regole per una spesa intelligente e consapevole, a partire dalla giusta lettura dell’etichetta, spesso trascurata al momento dell’acquisto a causa del poco tempo o della fedeltà alla marca.

Andare al supermercato con la ragione

Prima regola: mai comprare un prodotto senza aver prima letto l’etichetta, vero biglietto da visita dell’alimento. Per coloro che si fidano più delle immagini che dell’etichetta, non lasciatevi ingannare dalle illustrazioni, che non sono quasi mai una rappresentazione fedele dell’effettivo prodotto. Guardate sempre la lista degli ingredienti, posizionati in ordine decrescente, per sapere cosa contiene effettivamente il prodotto che state acquistando.

Occhio alla scadenza! E’ bene in tal senso distinguere i prodotti a rapida deperibilità, con dicitura “da consumarsi entro”, da quelli con indicazione del termine minimo di conservazione, con dicitura “da consumarsi preferibilmente entro”; nel primo caso è sempre meglio non consumare il prodotto oltre la data indicata, nel secondo caso invece il cibo può essere consumato senza danni per la salute, salvo alcuni eventuali cambiamenti nell’odore e sapore dell’alimento.

alessandro di pietro

Si consiglia di tenere surgelati e refrigerati sempre alla temperatura riportata sull’etichetta, per poi riporli nel frigorifero o congelatore subito dopo l’acquisto. Distinguete il pesce fresco dal pesce decongelato in base all’apposita etichetta, sulla quale dovreste trovare informazioni anche sulla provenienza. Il Ministero suggerisce di scegliere sempre, a parità di qualità e prezzo, gli alimenti confezionati con materiale riciclato e riciclabile. Riguardo al peso, è sempre bene controllare sulla confezione il peso netto dell’alimento, in quanto le confezioni sono sempre più grandi dell’effettivo quantitativo all’interno.

Written by Rosaria Cucinella

Nata nella ridente Sicilia, 21 anni e tanta passione per la scrittura ed il giornalismo online. Amo la cucina, la primavera, i red carpet della gente famosa e i film d'azione. Mi piace la moda ma paradossalmente non amo seguirla: la lunaticità comanda anche il mio stile...

George Clooney facebook1

Geogre Clooney sceglie Venezia per il matrimonio con Amal Alamuddin

Raffaella Fico sposerà Gianluca Tozzi: foto dell’anello su Instagram come Balotelli