in ,

Lecce, condannato all’ergastolo armato e in fuga: ricerche in corso

Fabio Perrone, accusato dell’omicidio di un uomo e condannato all’ergastolo, ha ferito gli agenti che lo stavano scortando fuori dal carcere per un controllo sanitario: è successo questa mattina a Lecce, dove il panico è dilagato al terzo piano dell’ospedale Vito Fazzi del capoluogo pugliese.

Scortato da due agenti di polizia, Fabio Perrone ha raggiunto il terzo piano dell’ospedale di Lecce, dove avrebbe dovuto sottoporsi ad una colonscopia. Nel momento in cui gli agenti hanno tolto le manette all’ergastolano, Fabio Perrone ha sfilato con una velocità inattesa la pistola dalla fondina di uno dei due agenti. L’uomo ha aperto il fuoco, prima contro i due agenti, colpendone una alla coscia e uno al polpaccio, poi si è dato alla fuga.

Fabio Perrone è corso fino al parcheggio dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce, dove ha costretto una donna a scendere dalla sua auto, puntandole la pistola alle tempie: sono in corso le ricerche per Fabio Perrone che è fuggito su una Toyota Yaris, dopo aver sfondato le sbarre del parcheggio dell’ospedale.

Beautiful anticipazioni

Beautiful anticipazioni settimanali 9-13 Novembre 2015: Ivy firma l’annullamento del matrimonio

pellicola

Corso di fotografia for dummies, lezione n. 8: ISO