in

Lecco, uomo uccide la madre a martellate e tenta il suicidio: è grave

Lecco: uomo uccide la madre e tenta di togliersi la vita. L’uomo sarebbe in gravi condizioni. La vittima è un’anziana di 89 anni, secondo i primi dettagli trapelati, sarebbe stata massacrata a martellate dal figlio nella loro casa a Robbiate, nel Lecchese. A dare l’allarme, proprio stamani, giorno di Natale, sarebbe stato un assistente sociale che, dopo aver suonato il campanello dell’abitazione, non ha ottenuto risposta ed ha ipotizzato fosse accaduto qualcosa di grave.
Cadavere

Una volta fatta irruzione nell’abitazione, i vigili del fuoco avrebbero trovato la donna priva di vita e il figlio in stato confusionale dopo aver a sua volta tentato il suicidio. Riferisce Tg Com 24 che “Il 60enne, che a quanto pare soffrirebbe di problemi mentali, è stato fermato dai carabinieri e quindi ricoverato in ospedale”. Anche Il Giornale di Lecco conferma la notizia: “La madre è stata rinvenuta senza vita nel letto e il figlio sotto un tavolo, in una posizione anomala, con gravi ferite alla testa. Ancora da chiarire i contorni del  folle gesto ma sembra che l’uomo abbia dapprima  inferito sulla anziana madre  con una spranga fino ad arrivare a toglierle la vita”.

Il corpo dell’anziana è stato trovato intorno all’ora di pranzo dai carabinieri. Sono stati fatti intervenire i vigili del fuoco che hanno forzato una porta poiché tutti gli ingressi dell’abitazione risultavano inaccessibili. Il figlio 65 anni sembra soffra di una profonda depressione, in queste ore si troverebbe in ospedale in attesa di essere interrogato dal magistrato. E’ ricoverato in gravi  condizioni all’ospedale Mandic di Merate.

Potrebbe interessarti anche: Rapita in Kenya, Silvia Romano: è arrivata la notizia che fa ancora sperare

capodanno 2019 napoli

Capodanno 2019 a Napoli: tutti gli eventi nel capoluogo campano

Rome is Ruin, roma in rovina

“Roma è una discarica a cielo aperto”: il New York Times “demolisce” la Caput Mundi