in ,

Lega, Borghezio contestato alla scuola multietnica

Mario Borghezio ha improvvisato un comizio davanti alla scuola elementare Pisacane di tor Pignattara, a Roma. L’europarlamentare si è presentato con un megafono e ha iniziato a scandire slogan per la liberazione della scuola, del quartiere e della città dagli immigrati.

borghezio

Tor Pignattara ha infatti una presenza molto elevata di stranieri di prima e seconda generazione, tanto che la scuola Pisacane è la più multietnica d’Italia. Borghezio, però, non ha fatto i conti con alcune mamme. Queste, all’uscita da scuola, se lo sono trovate in fondo alle scale e lo hanno invitato ad andarsene e smetterla di lanciare i suoi slogan.

Una signora in particolare è stata particolarmente attiva nello spegnere la vena del rappresentante della Lega e ha inscenato un contro-comizio, mettendosi ad urlare “fascisti non ne vogliamo”. La notizia è stata riportata e ripresa dalle telecamere de Il Messaggero. Clicca qui per vedere il video dal sito del giornale

Cannes 14: Oscar Generale chiede la mano a Denny Mendez sul tappeto rosso

Pink incinta per la seconda volta? Ambiguo cinguettio su Twitter