in ,

Lega Nord, Umberto Bossi e Francesco Belsito condannati: fondi pubblici per spese personali

Lega Nord, condanna a 2 anni e sei mesi per l’ex leader del Carroccio Umberto Bossi. Questo è quanto emerso dal processo sulla truffa da 56 milioni ai danni dello Stato. Condannato a 4 anni e dieci mesi anche l’ex tesoriere Francesco Belsito.

Il giudice ha risposto la confisca di 48 milioni alla Lega. Per l’accusa, nel periodo tra il 2008 e il 2010 sarebbero stati presentati rendiconti irregolari al Parlamento per ottenere indebitamente fondi pubblici che per l’accusa sarebbero stati usati, in gran parte, per spese personali della famiglia Bossi.

Aspettiamo di leggere le motivazioni. La vicenda è abbastanza complessa e dobbiamo valutare le mosse con gli attuali organi della Lega”. Lo affermano gli avvocati Stefano Cavanna e Filippo Marcenaro.

Trading online, istruzioni per l’uso

l

Chester Bennington morto, Linkin Park: la struggente lettera d’addio su Facebook all’artista scomparso