in ,

Leicester, Jamie Vardy rinnova fino al 2019, l’ex operaio guadagnerà 5 milioni

Jaimes Vardy è l’icona della corsa leggendaria del Leicester di sir Claudio Ranieri: l’attaccante inglese è entrato di diritto nella storia del calcio inglese grazie ai record fatti registrare fino a questo punto della stagione e con alcuni gol da stropicciarsi gli occhi come, ad esempio, quello siglato nella sfida vinta al cospetto del Liverpool. Vardy ha ventinove anni, la maggior parte dei quali trascorsi in campi di periferia e categorie ben inferiori rispetto a quelle del grande calcio britannico; l’attaccante inglese ricorda, per certi versi, la favola di Luca Toni presentatosi al gran galà del calcio con qualche anno sul gruppone in più.

Jaimes Vardy è visionato da grandissimi club europei: non è segreto l’interesse del Paris Saint Germain che potrebbe, nella prossima sessione di mercato, rivoluzionare il pacchetto offensivo; potrebbe piacere a Pep Guardiola, prossimo tecnico del City (sconfitti ieri proprio dal Leicester), ingolosire Mourinho sulla panchina dello United oppure essere il primo colpo da regalare al nuovo tecnico del Chelsea (Conte?). Vardy e il Leicester, però, prima devono pensare a ben altri obiettivi inseguendo un sogno che potrebbe fare storia, una favola che riporta indietro con il calcio degli anni ’70 dove qualsiasi cosa risultava possibile.

Per farlo, però, avranno bisogno di tranquillità e di avere, intorno a loro, rumors di mercato destabilizzanti. A tal fine, la dirigenza del Leicester ha deciso di premiare Vardy con un contratto monstre, cifre che lo stesso attaccante inglese non avrebbe mai pensato di poter guadagnare. Il suo contratto è stato prolungato fino al 2019 e l’ingaggio ritoccato quel tanto che basta: dalle 40.000 sterline settimanali si è passati alle 80.000, una cifra capace di far registrare, alla fine dell’anno solare, la bellezza di 5 milioni di euro annui. Una favola bellissima per chi, fino a qualche anno fa, lottava per non retrocedere negli inferi del dilettantismo.

Curry Finals NBA Golden State

Nba risultati e highlights della notte: i Warriors ok nonostante Durant, finalmente Cavaliers

che cos'è incubatore d'impresa

Incubatore d’impresa, cos’è e come si accede: dall’avvio allo sviluppo di una startup innovativa