in ,

Levante, concerto Lecce bloccato dalla Curia: testi troppo irriverenti

Cattive notizie per la cantante Claudia Lagona, in arte Levante. La bravissima cantautrice doveva tenere un concerto nella piazza Duomo a Lecce, ma la Curia ha negato l’autorizzazione degli spazi. Una decisione davvero particolare, ma la Curia ha fornito una motivazione precisa. Secondo loro i contenuti dei testi della cantautrice siciliana sono incompatibili con i valori che simboleggia la piazza in cui si trovano la Cattedrale, il palazzo vescovile e il seminario. Quindi, per questo motivo Levante dovrà rinunciare al suo concerto a Lecce e spostarlo in un’altra location. Naturalmente la cantante ha voluto dire la sua sulle accuse fatte ai suoi testi.

Leggi anche –> Fedez dice stop ai concerti: ecco il motivo

La risposta di Levante alla curia

Levante è rimasta incredula davanti alla decisione della Curia di Lecce e soprattutto davanti alla giustificazione adottata. Per la cantante l’accusa rivolta ai suoi testi è totalmente infondata e ha così replicato: «In queste ore ho deciso di restare a guardare. Ho aspettato perché quando mi è stato detto che forse c’erano dei problemi sulla data di Lecce per un rifiuto della Curia, sono rimasta incredula. La chiesa ci insegna ad analizzare i testi, li leggiamo, li analizziamo, li comprendiamo e li facciamo nostri, qui invece siamo di fronte a delle persone che si sono fermate a leggere un titolo e del fatto che io ho offeso non so quale tipo di sacralità, vorrei rispondere che io ho difeso la sacralità della donna paragonando i dolori di una donna maltrattata ai dolori di Cristo, non c’è nessuna offesa da parte mia». Insomma parole forti quelle della cantante, che poi ha rassicurato così i suoi fan: «In Salento ci suono, un posto lo trovo e va bene così. Il problema non è che io debba cambiare location è che in Italia abbiamo questo genere di ostacoli».

Chi è Levante?

Levante, pseudonimo di Claudia Lagona, è una cantautrice italiana. E’ nasce il 23 maggio 1987 a Caltagirone. Fino ai 14 anni ha vissuto in Sicilia. Nel 2001, 5 anni dopo la morte del padre, si trasferì con la madre e i suoi tre fratelli a Torino. Successivamente lasciò Torino per recarsi a Leeds, nel Regno Unito. Nel 2013, con l’etichetta INRI, incise il brano Alfonso certificato disco d’oro nel 2017. Nel 2014 uscì il suo primo album Manuale distruzione. Durante il “Manuale Distruzione tour”, che la vide sul palco insieme con Alberto Bianco ed altri cantanti, partecipò al Concerto del Primo Maggio a Roma e alternò le sue date con le aperture dei concerti di “Un amore così grande tour” dei Negramaro. Nel 2015 uscì il nuovo album Abbi cura di te per la Carosello Records. Il 7 aprile 2017 venne pubblicato il suo terzo album Nel caos di stanze stupefacenti. Il suo quarto album Mangamemoria uscirà nell’autunno 2019, ma l’album è stato anticipato dal singolo Andrà Tutto Bene. Per quanto riguarda la sua vita privata è stata sposata con il disc jockey e poli-strumentista Simone Cogo. Dal 2017 è legata sentimentalmente al cantautore Diodato.

Leggi anche –> Fabrizio Moro, “Figli di nessuno” «il nuovo album benedetto»: «Ho dovuto faticare. Al posto di Ultimo sarei già morto!»

Renault offerte di lavoro: nuove assunzioni e opportunità di stage in Italia, come candidarsi

Wikileaks, Julian Assange arrestato a Londra