in

Liberamente, a Ferrara torna il Salone del Tempo libero il 1° e il 2 marzo 2014

Libertà, divertimento, passione, creatività, cibo e natura: questa la formula vincente di “Liberamente”, il salone che Ferrara Fiere Congressi dedica al tempo libero il 1° e il 2 marzo 2014.

giardini creativi concorso

Un’ampia offerta espositiva, che va dal turismo all’enogastronomia, dall’artigianato allo shopping, rivolgendosi a tutti i cultori del tempo libero, che siano sportivi, appassionati di hobbistica o amanti della vita all’aria aperta.

A completare il successo della fiera ci pensano i Saloni contemporanei, come “Pollice verde”, dedicato al giardinaggio, l’orticoltura e l’arredo esterno – arricchito quest’anno dalla sezione dedicata al biologico – o la Fiera della Fantasia e della Creatività, che prevede anche corsi e dimostrazioni.

Riconfermata anche per il 2014 la preziosa collaborazione con il Camper Club Italia e l’iniziativa che la scorsa edizione ha riscosso un enorme successo: al camperista più giovane, al più anziano e a quello che viene da più lontano verrà assegnato uno smartphone di ultima generazione. E anche quest’anno lo stesso club proporrà le biciclettate, anche in notturna, alla scoperta del Palazzo dei Diamanti e degli antichi monasteri di Ferrara.

L’evento gode del patrocinio di Comune, Provincia e Camera di Commercio di Ferrara.
Il costo del biglietto intero è di 8 euro, 6 per il ridotto, scaricabile anche dal sito www.liberamentefiera.it. Per le donne, il sabato mattina entro le ore 13 ingresso esclusivo a 2 euro.

Per saperne di più, visita il sito ufficiale.

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Arisa vince Sanremo 2014

Festival di Sanremo, la canzone di Arisa è un plagio? (video)

Matteo Renzi riforma costituzionale in stallo

Governo Renzi verso la fiducia della Camera, cosa avverrà oggi