in ,

Libri per le future mamme, ecco i migliori da leggere in gravidanza

La lettura è un piacere a cui spesso per i troppi impegni quotidiani non si riesce a dedicare il tempo che si vorrebbe. Uno dei periodi ideali per tale pratica è sicuramente la gravidanza, un momento nel quale, specialmente negli ultimi mesi, si hanno a disposizione più occasioni da sfruttare, perché più libere dalle eventuali attività lavorative. Se state cercando dei libri da leggere per prepararvi alla nascita del vostro bambino: ecco i migliori per le future mamme che sicuramente possono essere delle piacevoli letture in questo periodo.

Il primo della lista è “Naturalmente Intelligenti” di John Medina, un testo con linguaggio semplice e diretto che spiega il funzionamento del cervello del bambino e guida i genitori, attraverso suggerimenti ed esempi pratici, su come svolgere il loro ruolo per aiutare il piccolo a sviluppare al meglio le sue potenzialità. Un’altra lettura che sicuramente non deve mancare è “Il linguaggio segreto dei neonati”, nel quale Tracy Hogg insegna ai genitori a interpretare tutti i segnali che fanno parte del mondo del bambino nel primo periodo di vita.

Un altro valido aiuto per le future mamme è “Il linguaggio segreto dei bambini. 1-3 anni“: un testo scritto sempre della stessa autrice che fornisce degli utili spunti per gestire le diverse situazioni che si possono presentare durante i primi anni del bambino. “Dolce attesa. Il mio diario della gravidanza” invece è uno strumento le cui pagine forniscono dei contenuti interessanti: sul passare delle settimane, sul travaglio, sull’occorrente per il piccolo o ancora sul rientro a casa. Un libro nel quale sono presenti degli spazi per scrivere gli appuntamenti, gli avvenimenti importanti, le annotazioni utili, da rileggere magari anche in futuro insieme al proprio figlio.

Photo credit: Umkheter/shutterstock

Domenico Berardi

Gol Fantasma: Berardi è soltanto l’ultimo, quanti episodi in questa Serie A

Omicidio Pordenone ultime news

Omicidio Pordenone, Teresa e Trifone uccisi 2 mesi fa: è ancora mistero sul movente