in ,

Ligabue Marlon Brando è Sempre Lui: il significato della canzone

Sono passati esattamente 27 anni dall’uscita del primo album ufficiale di Luciano Ligabue: ‘Ligabue’, disco del 1990, ha avuto un grandissimo successo. E tra le canzoni presenti nella tracklist, una delle più celebri del rocker di Correggio, ovvero Marlon Brando è sempre lui. Si tratta del terzo singolo estratto e oggi, in occasione dell’anniversario della nascita dell’attore e regista statunitense, riproponiamo testo e significato della canzone scritta da Luciano Ligabue.

—> MARLON BRANDO: OGGI NASCEVA LA STELLA DEL CINEMA

Significato Marlon Brando è sempre Lui

Qual è il significato di Marlon Brando è sempre lui? Nelle note del primo album di Luciano Ligabue, è stato lo stesso rocker di Correggio a riferirlo: “Questo è un brano nato come un pezzo demenziale. Lo dico anche se dovrebbe essere un segreto. Ho scritto e continuo a scrivere ogni tanto canzoni demenziali, solo per la sfiga di alcuni amici che sono vittime di queste cose. Il fatto è che periodicamente io e la mia compagna organizziamo delle feste che si chiamano “Feste del tormento e della sofferenza”, dove nascono canzoni improbabili di ogni genere.

Questo è uno di quei brani, e il suo titolo in origine era “Giorgio Bubba sta con noi”. Poi si è evoluto, così, con un testo naif, ma non mi dispiace. L’arrangiamento, invece, è troppo grezzo, e l’esecuzione è proprio brutta. Penso che da un punto di vista della realizzazione questo sia uno dei pezzi peggio riusciti dell’album, anche se alla gente è piaciuto decisamente. Lo proponiamo ancora qualche volta in concerto perché ha un bel tiro, ma non integralmente, solo a pezzi. La voce che si sente all’inizio gridare “Stella!” è quella del doppiatore di Marlon Brando in “Un tram chiamato desiderio”. Un modo di legare questo brano con il precedente.”

—> TUTTO SU LUCIANO LIGABUE

Marlon Brando è sempre lui testo

Lui aveva un vecchio maggiolone cabriolet,
Sfatto ma piaceva tanto a lei
Arrivò e col clacson disse sto aspettando te
Lei scese profumata più che mai
Fecero due conti in tasca e videro che,
Non ci si ballava neanche un po’
Lei gli disse questa sera voglio far l’amore,
Prima però portami a sognare

Un fascio di luce va dal proiettore,
Per un sogno da duemila lire
Porti addosso qualche segno, proverò a tirarteli via
Posso solo questo sogno, scusa per la mia fantasia
Giù in platea sedie di legno,
Gole secche per la sete d’ero

E Marlon Brando è sempre lui
Marlon Brando è sempre lui

Un po’ più avanti con negli occhi ancora tanto film,
Terry Malloy infine, vince lui
Lui le dice vedi in fondo siamo sempre
Qui e non è obbligatorio essere eroi

Un fascio di luce va dal proiettore,
Carrellata per il lieto fine

Porti addosso qualche segno, proverò a tirarteli via
Posso solo questo sogno, scusa per la mia fantasia
Giù in platea sedie di legno,
Gole secche per la sete d’eroi
E Marlon Brando è sempre lui
Marlon Brando è sempre lui

Marlon Brando è sempre lui
Marlon Brando è sempre lui

uomini e donne gossip gemma galgani

Uomini e Donne gossip: la Marchesa Daniela a Gemma, “Non hai più 15 anni”

Aurora Ramazzotti Instagram: bacio al tramonto con il fidanzato Goffredo Cerza