in ,

Ligabue nuovo singolo “Luci d’America” in uscita domani: a marzo l’album, in estate il tour

Per Luciano Ligabue gli ultimi tre anni sono stati davvero faticosi: a non rendere la vita facile al cantante di Correggio prima un disco, Made In Italy, che ha deluso le aspettative e convinto i fan a metà, poi lo stop dovuto ad un edema alle corde vocali, che lo ha portato a rinviare il tour nei palasport.

Il ritorno di Ligabue: da domani il nuovo singolo, a marzo l’album di inediti

Il 2018 quindi è stato per Luciano Ligabue l’anno per ripartire, ricominciare. Negli ultimi mesi l’artista, infatti, ha registrato il suo nuovo album, che uscirà a marzo. Sarà il dodicesimo, prodotto dalla Warner Music, della sua carriera, iniziata nel 1986, quando fonda insieme ad alcuni amici il gruppo musicale amatoriale Orazero, che prende il nome da un suo brano e con il quale Liga comincia a partecipare a diversi concorsi provinciali e nazionali con brani originali come Sogni di rock’n’roll, Anime in plexiglass, Sarà un bel souvenir, Bar Mario e Figlio d’un cane.

L’album nuovo di Ligabue uscirà a marzo 2019. Ad anticipare l’ultima fatica in studio del cantautore un singolo, dal titolo Luci d’America, prodotto da Federico Nardelli, disponibile da domani in radio e su tutti gli store online. Lunedì sarà invece disponibile su YouTube il videoclip ufficiale girato in California. L’America resta, infatti, uno dei grandi amori del Liga, come sanno i fan più fedeli del cantante, quelli che lo seguono dai primi album quali Ligabue, che segna l’esordio di questi nel 1990, e Lambrusco, coltelli rose & pop corn uscito nel 1991. Ambedue raccolgono un successo planetario e si confermano ad oggi tra i migliori di Luciano Ligabue.

Ligabue e il tour negli stadi

Il 2019 sarà, secondo le previsioni, un anno ricco per l’artista emiliano. In estate, infatti, salvo imprevisti, ci sarà il tour nei principali stadi dItalia con un grandeshow. Lo stesso Ligabue aveva annunciato durante il Collisioni Festival la scorsa estate che il 2019 sarebbe stato «pieno di concerti». Secondo fonti attendibili il cantautore di Correggio ha già bloccato alcuni dei principali stadi italiani, tra cui lo Stadio San Siro di Milano, l’Olimpico di Roma e lo Stadio San Filippo di Messina. 

leggi anche l’articolo —> Morto Adelio Cogliati, addio al paroliere di Eros Ramazzotti, Giorgia e Anna Oxa

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di UrbanPost e LuxGallery. Nasce a Frosinone il 13 febbraio del 1991, quando in Ciociaria la neve non si vedeva ormai da anni e l’Italia tirava un sospiro di sollievo per la fine della guerra del Golfo. Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 le viene conferito il riconoscimento di "Laureato Eccellente Sapienza" per il brillante percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly" e "SuccedeOggi" e riviste letterarie come "Carte Allineate", "Fillide" ed "Euterpe". Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Scuola, Concorso personale ATA e Docenti per l’estero: il bando e tutte le info utili

Vende un rene per comprare iPhone e iPad: diciassettenne costretto alla dialisi a vita