in ,

Liguria bimbo scomparso, la madre confessa: “L’ho ucciso io, credevo fosse malato”

La madre del bimbo di cui ieri si sono perse le tracce in Liguria, in un albergo di Bordighera, nell’Imperiese, ha ammesso di avere ucciso suo figlio. “L’ho ucciso io, pensavo fosse malato”, questa la terribile ammissione della donna ai carabinieri che l’hanno interrogata. Lei è Natalia Sotnikova, 40enne, in villeggiatura da una settimana con suo marito ed il piccolo Semyon, di soli 9 mesi. Le ricerche del bambino – ancora in corso in queste ore – si stanno estendendo tra Bordighera e la località balneare di Bussana, vicino Sanremo, dove la donna ha confessato di aver fatto annegare il suo bambino.

A rendere nota la tragica notizia gli inquirenti che indagano sulla scomparsa del piccolo, avvenuta nella notte tra mercoledì e giovedì 11 dicembre, come ha denunciato il compagno della donna alle forze dell’ordine. Natalia Sotnikova ora è in stato di fermo, accusata di omicidio volontario, aggravato da crudeltà. Intanto le indagini proseguono: i carabinieri del Nucleo investigativo di Imperia e della Compagnia di Bordighera hanno già effettuato i rilievi nell’auto usata dalla donna per allontanarsi insieme al figlio, una Bmw blu notte noleggiata in Germania.

lorenzo fragola trionfa

X Factor 8 Live Finale: Lorenzo Fragola è il vincitore assoluto (FOTO)

Caso Yara ultime notizie

Caso Yara, ultime notizie: nel furgone di Massimo Bossetti nessuna traccia della ginnasta