in

Lilli Gruber si racconta: «Jacques è il mio grande amore, ci incontrammo a Baghdad!»

Chiunque voglia accostarsi al mondo del giornalismo ha fatto i conti con Lilli Gruber, all’anagrafe Dietlinde Gruber, inviata di guerra per le più importanti testate, che come nessuna ha saputo essere «gli occhi» e «le orecchie» del pubblico. Lilli Gruber c’era quando veniva preso a colpi di piccone il muro di Berlino nel 1989 e c’era anche a raccontare il duro conflitto in Iraq. La voce calda e le sciarpe, usate talvolta a mo’ di chador, ne hanno fatto un’icona. Giornalista, conduttrice, scrittrice, Lilli Gruber ha dedicato buona parte della vita alla carriera, senza tuttavia sacrificare se stessa e il suo privato.

A Vieni da me prima, a Che tempo che fa poi, Lilli Gruber ha parlato del suo grande amore, un affascinante francese conosciuto diverso tempo fa: «Mi sono sposata molto tardi, a circa quarantatré anni, perché fino a quel momento ero stata contraria al matrimonio, poi però mi sono innamorata follemente di lui e ho cambiato decisamente idea!». Un colpo di fulmine quello con Jacques Charmelot? Non proprio ed è stata la stessa Lilli Gruber a rivelare i dettagli sul loro primo incontro: «Io e Jacques ci siamo conosciuti a Baghdad e, devo essere sincera, né io né lui eravamo proprio liberissimi sentimentalmente. Lui non sapeva minimamente chi fossi. Comunque sia abbiamo avuto la forza di aspettarci, dopodiché è sorto un grande amore tra noi!».

Un uomo che ha saputo conquistarla piano piano e che soprattutto riesce a sorprenderla giorno per giorno, a farla ridere: «È un francese, ma non è il classico francese insopportabile perché ha studiato negli U.S.A.. Anzi, devo dire che è un tipo molto simpatico e intelligente, soprattutto mi fa parecchio ridere e questo è importante perché delle volte posso essere davvero un tipo un po’ pesante!».

La giornalista dallo sguardo di ghiaccio, conduttrice oggi del programma di successo Otto e mezzo, ha voluto poi smentire alcune voci, che in passato l’hanno fatta soffrire e non poco: « Per avere dei figli bisogna anche avere al proprio fianco l’uomo giusto per farli e per me non è stato così. In ogni caso quello che si dice in giro sul mio conto sono tutte falsità. Non è affatto vero che non ho voluto fare figli per dare spazio alla mia carriera professionale. Sono menzogne!».

Seguici sul nostro canale Telegram

Giusy Pepi scomparsa a Vittoria: il mistero di una madre di 5 figli che sparisce senza dare spiegazioni

La terribile morte della piccola Mallory, parla il padre: «Per un neonato può essere fatale!»