in ,

Lionel Messi narcotraffico: il fratello Matias a cena con i narcos, altri guai per la “Pulce”

Per Lionel Messi non è di certo il momento migliore della sua carriera: dopo l’infortunio che lo terrà fuori per un mese e le accuse di frode fiscale – richiesti 22 mesi di carcere per aver evaso 4,5 milioni di euro tra il 2007 e il 2009 – per il fuoriclasse argentino sono in arrivo altri guai. Questa volta ci si mette il fratello maggiore di Messi, Matias, che sarebbe unito da un legame d’amicizia con esponenti del clan “Los Monos”. A rivelarlo è il settimanale “Noticias” che ha pubblicato una foto del fratello di Messi a cena con i leader della famigerata banda di Rosario, nota soprattutto per i suoi crimini.

Nella foto di Matias figurano pure due narcos latitanti, nei confronti dei quali è stato spiccato un mandato di cattura internazionale. Nella stessa foto – secondo la rivista – figura anche un certo Aron Trevez – detto “El Ojudo” – attualmente sotto protezione dopo aver deciso di collaborare con la giustizia. Solo pochi giorni fa il fratello di Messi era stato arrestato per una lite con un poliziotto e trattenuto in commissariato perché trovato in possesso di una pistola calibro 22 non registrata.

Piove sul bagnato per Lionel Messi: non solo è alle prese con il recupero dall’infortunio – mentre l’albiceleste va in crisi di gioco e di risultati proprio a causa della sua assenza – e con l’accusa di frode fiscale, ora altri guai turbano il fuoriclasse del Barcellona. Il nuovo scandalo che coinvolge il fratello Matias e i suoi legami pericolosi con i narcos rispecchia il momento difficile in cui sta vivendo Messi.

Apple Magic Mouse 2 release date: il ‘sound design’ di Cupertino

Italia Russia quarti di finale europei volley

Europei volley maschile 2015, Italia – Russia 3 – 0: Magica Italia! Abbattuto il muro russo, gli azzurri volano in semifinale