in ,

L’Isis decapita il pensiero, la crudeltà terrorizza e affascina in modo perverso

Lo psichiatra Davide Mencacci, direttore del Dipartimento di Neuroscienze dell’ospedale Fatebenefratelli di Milano, ad Annkronos salute, spiega che i video virali nel web sulle decapitazioni e sugli atti terroristici in generale ci rendono più fragili di quello che siamo. Per lo studioso il terrore verrebbe esibito appositamente per metterci paura. La storia ha i suoi corsi: dalle foto in bianco e nero degli ostaggi con alle spalle la Stella a cinque punte delle Br, ai video del crollo delle Torri Gemelle di New York, fino alle decapitazioni dei terroristi dell’Isis.

l'isis la crudeltà ci attira

Il mondo occidentale ha nel tempo relegato la paura derivante dalla morte e dalla violenza in una sfera privata, “ora vengono esibite e diventano un rito collettivo“. I tabù occidentali della morte e della violenza ci vengono sbattuti in faccia da filmati raccapriccianti in cui il boia ha una rappresentazione pubblica. Lo psichiatra ci spiega: “la decapitazione è assolutamente simbolica. Vuol dire tagliarci il pensiero, punirci per i nostri valori, dirci che siamo dalla parte sbagliata“. Nelle stesso tempo su di noi  la crudeltà esercita un fascino perverso che attira la nostra attenzione, non vorremmo vedere, però guardiamo.

Il Califfato con le sue esecuzioni risveglia paure sopite e ne crea delle nuove. Secondo lo psichiatra si corre il rischio di identificarci come parte del “format” . Non si dimentichi che dopo l’11 settembre, a furia di rivedere le immagini degli aerei che si schiantavano sulle Torri “persone che quel giorno non erano lì si sono convinte di esserci state“. Altra grave conseguenza è quella di abituarsi al male. La guerra all’Isis, per Mencacci, si continuerà a combattere sul piano della comunicazione che consentirà di sviluppare anticorpi adeguati contro questa “spinta antistorica”.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Body Worlds, mostra Roma 2014: date e orari della straordinaria esposizione dedicata al corpo umano

Floriana Secondi e la rissa con Manila Gorio

Grande Fratello, Floriana Secondi: pugni al ristorante contro Manila Gorio