in ,

L’Isis minaccia attacchi con l’ebola: nuovo video con un nuovo ostaggio

Spunta fuori un nuovo video diffuso in rete dall’organizzazione terroristica che porta il nome di Isis. Davanti alla telecamera questa volta un nuovo ostaggio, il giornalista John Cantlie che nel video, intitolato ‘Prestatemi ascolto’, ha lanciato un appello a tutte le Nazioni affinché ogni volta che si parla dello Stato islamico lo si faccia “senza fare disinformazione”.

Nel video il giornalista accusa i media di manipolare la verità: “Vi dirò cosa muove l’Isis veramente e vi spiegherò perché altri ostaggi europei sono stati liberati. I loro governi hanno deciso di trattare, mentre Usa e Gran Bretagna li lasciano a loro stessi”. Dopo la diffusione del video, il sito di monitoraggio dell’integralismo islamico sul web ha fatto sapere che l’Isis sarebbe pronto a attaccare Stati Uniti e altre nazioni coinvolte nella coalizione anti-Isis, sferrando un attacco con il virus ebola. Stando ad alcune intercettazioni online, il rischio di un tale attacco sarebbe molto alto.

Referendum Scozia: vincono i no. Salmond: “Sconfitti, ma ora Gb mantenga le promesse”

Europa League, Napoli-Sparta Praga 3-1: vittoria in rimonta per gli azzurri