in ,

TERREMOTO IN CENTRO ITALIA, domenica 30 ottobre 2016 / LIVE BLOG

18:42 – Il Sindaco di Norcia ha appena fatto sapere che nella cittadina umbra gli sfollati sono tremila.

17:39 – La scossa di magnitudo 6.5 ha aperto “una profonda fessura nel Colle dell’Infinito a Recanati, il cuore della città natale di Giacomo Leopardi”. Lo ha detto poco fa il sindaco della cittadina marchigiana nel corso di un sopralluogo.

17.13 – Una nuova scossa di magnitudo 3.6 è stata registrata alle 17:07 in provincia di Macerata, con epicentro nella zona di Pievebovigliana e Muccia, piccoli comuni non distanti da Camerino. La profondità è stata di 9 km, non si hanno al momento segnalazioni di danni a persone o cose.

16:58 –  Non ci sono vittime e i feriti sono 20 in tutto: è questo il bilancio della scossa di questa mattina alle 7:40 secondo il capo della Protezione Civile Fabrizio Curcio. “Non si sta cercando nessuno” ha detto confermando che non si hanno notizie di vittime né di dispersi.

16:52 –  Grande risalto alla notizia del terremoto sui media internazionali. La CNN apre il proprio sito web  con la notizia dell’Italia centrale “squassata” dal sisma e in un live a cura degli inviati Angela Dewan e Max Blau racconta quanto accaduto questa mattina in seguito alla nuova scossa di magnitudo 6.5.

cnn terremoto in italia

16:44 – “Stiamo monitorando attentamente l’impatto del nuovo terremoto in Italia e siamo in contatto con la Protezione civile italiana. L’Unione europea è pronta ad aiutare”. Lo ha detto poco fa il commissario europeo per gli Aiuti umanitari e la gestione delle crisi, Christos Stylianidis.

16:23 – Un nuova scossa di magnitudo 3.1 si è verificata alle 16:11 con epicentro tra Ussita e Castelsantangelo sul Nera, lo rende noto l’INGV.

16:10 – Il campanile di Sant’Angelo Magno, ad Ascoli Piceno, è gravemente lesionato e rischia di crollare da un momento all’altro. I Vigili del Fuoco stanno operando per cercare di metterlo in sicurezza, lo si legge in un lancio Ansa di pochi minuti fa.

16:03 – Cinque frazioni di Acquasanta sono ancora bloccate per i crolli a seguito della forte scossa di stamattina, lo ha detto poco fa a Rainews il vicesindaco del piccolo comune marchigiano.

16:00 – Nell’ultima mezz’ora si sono verificate altre tre scosse di terremoto: una di magnitudo 2.9 nella zona di Arquata del Tronto, una di 3.0 nella zona di Bolognola (Macerata), una di magnitudo 2.5 ancora nella zona di Norcia.

15:59 – “Siamo tutti impegnati ad assistere le persone, stanno vivendo una situazione pesantissima: un terremoto sopra un terremoto. Dobbiamo dare dei punti di riferimento”. Lo ha detto poco fa il commissario straordinario per la ricostruzione, Vasco Errani.

URBANPOST – SPECIALE TERREMOTO

15:58 – Numerose le interruzioni stradali causate dalle scosse sismiche di oggi: sul profilo Instagram della Polizia di Stato tutte le segnalazioni attive.

15:56 – A Roma sono in corso numerosi controlli su edifici pericolanti e deteriorati. Lo ha reso noto il Campidoglio, comunicando altresì che nella giornata di domani, 31 ottobre 2016, le scuole della capitale resteranno chiuse.

15:34 – Il capo dei Vigili del Fuoco, Frattasi: “Non abbiamo persone in pericolo di vita, ma persone che hanno subito un forte shock. Stiamo facendo il possibile per effettuare nel tempo più rapido possibile le verifiche agli edifici lesionati”. Lo ha detto poco fa alla trasmissione Rai “In 1/2 ora”.

15.30 –  E’ stata di magnitudo pari a 3.1 gradi della scala Richter la nuova scossa avvertita pochi minuti fa, alle 15:16, nella zona di Norcia. Secondo quanto rilevato dall’INGV, il sisma è avvenuto a 11 km di profondità, con epicentro tra Norcia e Cascia.

15:16 – La scossa delle 14:34, di magnitudo 4.5 gradi della scala Richter ha colpito nella zona tra Norcia e Castelsantangelo sul Nera. Poco fa un’altra forte scossa è stata avvertita nella zona di Norcia, ma non ci sono ancora notizie ufficiali sulla magnitudo.

Seguiamo in diretta con questo live blog gli aggiornamenti sulle scosse di terremoto che stanno interessando l’Italia oggi, in particolare Marche, Umbria, Abruzzo e Lazio già duramente colpiti dai sismi del 26 ottobre  e del 24 agosto scorsi. Paura in particolare nella zona di Norcia, interessata stamattina dal fortissimo terremoto magnitudo 6.5 che ha causato numerosi crolli e ingenti danni al patrimonio artistico della cittadina umbra.

Written by Andrea Monaci

49 anni, è direttore editoriale di Urbanpost.it fin dalla sua fondazione nel 2012. Ha iniziato la sua carriera nel 1996, si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto per "Il Secolo XIX", "Lavoro e Carriere", "La Voce dei Laghi", "La Cronaca di Varese".

System Of A Down album e tour 2017: date in Europa e nuovo lavoro discografico

Loredana Lecciso

Loredana Lecciso a Domenica Live: “Al matrimonio di Cristel non sono andata per difendere l’equilibrio della mia famiglia”