in

Live-Non è la D’Urso, moglie Caniggia: «L’amante di Claudio è una prostituta e lo tiene drogato»

Live- Non è la D’Urso spiega le ali e sin dalla prima puntata sfodera i suoi assi: l’appuntamento iniziale dello show condotto da Barbara D’Urso vede, tra gli altri ospiti, Mariana Nannis, l’ex moglie di Claudio Caniggia. E non si risparmia nelle confessioni e nell’espressioni colorite, l’ex coniuge del calciatore argentino, asso degli anni ’90. Secondo quanto riferito dalla donna, Claudio Caniggia sarebbe sotto l’influenza di una donna che lo plagia e lo tiene sotto effetto di sostanze stupefacenti approfittando allo stesso tempo dei suoi soldi. Appellando Sophia Bonelli, la giornalista 26enne amante del marito, con epiteti poco consoni ad una diretta, la Nannis si lascia andare a dichiarazioni particolari.

Live- Non è la D’Urso, moglie Caniggia: “Si fermava davanti ad un bordello e diceva ai figli di aspettarlo”

“Io sono la moglie – afferma Mariana esponendo la situazione con Caniggia – lui ha chiesto il divorzio in Argentina, ma deve chiederlo a Marbella. Io voglio darglielo ma doveva essere più pulito, io lo sto facendo per i miei figli perché abitano nello stesso hotel dove abita lui e questa prostituta”. Alla richiesta di delucidazioni sul mestiere della donna, la Nannis replica: “Lei ha un sito web dove va con gli uomini a pagamento se era una giornalista non andava con un vecchio di 78 anni per farsi pagare l’appartamento”. Riguardo, invece, all’eventualità che quest’amante possa ‘tenere drogato’ l’ex marito, l’ospite di Live- Non è la D’Urso afferma: “Mio marito ha avuto una perquisizione per droga già quando giocava in Italia, faceva uso di cocaina, io ho cercato di salvarlo e l’ho fatto ricoverare tre volte ma lui è scappato, e in Spagna devi andare tu volontariamente a farti ricoverare”. Poi aggiunge: “Io voglio salvarlo perché lui ha dei figli che sono anche i miei e quando erano piccoli e li andava a prendere a scuola poi si fermava davanti ad un bordello e diceva loro di aspettarlo”.

“Fu trovato a terra davanti alla sua porta come morto”, accuse pesanti per il calciatore

‘Stuzzicata’ da un filmato in cui Claudio Caniggia sostiene che la moglie necessiti di cure psicologiche, la Nannis risponde che il marito non sarebbe nemmeno in grado di scrivere un tale messaggio, che quindi sarebbe stato scritto da qualcun altro. Poi, racconta l’episodio in cui Claudio sarebbe stato ritrovato, nell’albergo in cui vive, davanti alla porta della presunta amante, per terra, come morto. Rianimato in ambulanza, il calciatore non si sarebbe nemmeno sottoposto alle analisi, ordinate dal giudice. Secondo quanto riferito da Mariana, infine, non ci sarebbe solo questa donna pronta a ‘drogarlo’ e a rubarle i soldi, ma molte altre ancora.

Leggi anche —> Elettra Lamborghini Instagram, maliziosa sfida i fan: «La tua faccia quando…»

Roma, sciopero bus oggi: fasce e orari garantiti lunedì 16 settembre

Laura Chiatti Instagram, l’abito da principessa scopre il seno: “E l’Olimpo muto!” (FOTO)