in

“Live, non è la D’Urso”, Ricky Tognazzi lite con Marco Predolin: «Finalmente guardo in faccia ‘sto str**o»

Toni sempre più accesi a Live Non è la D’Urso. Nell’ultima puntata, in onda ieri sera, lunedì 25 ottobre, su Canale 5, è andato in onda un nuovo scontro che vede stavolta al centro Ricky Tognazzi e Marco Predolin. Sono volate parole grosse tra il regista e il conduttore radiofonico, che non si sono risparmiati insulti reciproci nel salotto di Barbara D’Urso. «Finalmente guardo in faccia questo str**zo. Dopo due anni che si è nascosto dietro i social», ad aprire le danze è stato proprio il 68enne Marco Predolin, che aveva condiviso con la moglie di Tognazzi, Simona Izzo, l’esperienza al Grande  Fratello Vip nel 2018.

“Live, non è la D’Urso”, Ricky Tognazzi lite con Marco Predolin: «Finalmente guardo in faccia ‘sto str**o»

L’attacco di Marco Predolin fa riferimento un vecchio tweet pubblicato da Ricky Tognazzi, mentre la moglie era nella casa più spiata d’Italia. In studio i due personaggi tv hanno preso a minacciarsi fino a quando la padrona di casa, Barbara d’Urso, è intervenuta per placare i toni della discussione. A differenza di quanto accaduto con Vladimir Luxuria e Vittorio Sgarbi Carmelita ha voluto “mediare” la conversazione, che stava prendendo una brutta piega. «Va bene ti sei goduto questi 5 minuti di celebrità. Io ti compatisco. Sei e rimani un maleducato e un incapace, sai solo insultare gli omosessuali e le donne. Sei quello che sei, ma chi ca**o sei» ha esclamato Ricky Tognazzi, a cui Predolin ha replicato così: «Non sei nessuno resterai nella storia come quello dei sottaceti, non sei Ugo». «Stai insultando un’azienda italiana», ha risposto il noto regista, che ha minacciato poi il presentatore: «Stai molto attento a quello che dici e da dove esci».

Scontro terminato con un abbraccio: «Questo vuol dire essere artisti e persone intelligenti»

Di fronte a dichiarazioni simili Barbara D’Urso si è intromessa: «Ricky ha esagerato, non sono d’accordo su quello che ha detto ma lo comprendo. Marco tu ti sei girato con la sfera come nessuno mai!». Così Predolin, che era tra gli “sferati”, ha abbassato il tiro: «Io chiedo scusa agli spettatori ma devo anche dire che sono due anni che subisco. Tra persone che fanno parte dello stesso mondo non si dice». La lite è terminata con una stretta di mano e un abbraccio: Predolin ha chiesto anche scusa a Simona Izzo. «Questo vuol dire essere artisti e persone intelligenti» ha chiosato Barbara D’Urso. E il pubblico ha gradito: applausi scroscianti hanno accompagnato.

leggi anche l’articolo —> Vladimir Luxuria su Vittorio Sgarbi: «Non sarò mai più in studio con lui», poi attacca Barbara D’Urso

Autostrada A26 riapertura, Genova esce dall’isolamento

Mattia Briga, la nuova fidanzata è Arianna Montefiori: «In questa vita niente è come te!»