in ,

“Lo chiamavano Jeeg Robot” trailer, il supereroe Santamaria alle prese con “Genny” di Gomorra

Una settimana alla proiezione nelle sale cinematografiche italiane. L’attesa per “Lo chiamavano Jeeg Robot” aumenta, quotidianamente, sempre di più per questo primo “cinefumetto” tutto italiano: è la prima produzione di questo genere cinematografico e gli amanti del settore attendono la proiezione di questa pellicola di cui protagonista è l’attore Claudio Santamaria. “Lo chiamavano Jeeg Robot” è già stato proiettato in occasione del “Lucca Comics” il 30 ottobre 2015 mentre lo scorso 6 febbraio il film realizzato dal regista Gabriele Mainetti è stato proiettato in anteprima al “Terminillo Film Festival” dove è stato apprezzato dall’intera platea.

Tra gli attori presenti nel cast di “Lo chiamavano Jeeg Robot” anche Salvatore Esposito: l’attore partenopeo, conosciuto dai più come “Genny Savastano” di “Gomorra”, interpreta sul set il ruolo di Vincenzo, un ragazzo della periferia romana che entra in contatto, per vie trasversali, con Enzo Ceccotti (Claudio Santamaria). La casa di produzione, la Lucky Red, non è nuova a progetti di questo genere avendo contribuito alla realizzazione di un’altra pellicola realizzata dal regista Gabriele Mainetti, “Tiger Boy”.

“Lo chiamavano Jeeg Robot” racconta le vicende di un ragazzo di borgata alle prese, durante la propria quotidianità, con criminali di bassa lega come lo “Zingaro” (Luca Marinelli) e la sua donna amata, la bella Alessia interpretata sul set da Ilenia Pastorelli. Il quartiere di Tor Bella Monaca viene rappresentata, attraverso la fotografia realizzata da Michele D’Attanasio, come una “Gotham City” qualsiasi. Intanto, in attesa di capire se l’attesa degli spettatori equivarrà a un incasso ottimale per “Lo chiamavano Jeeg Robot”, i produttori e il regista stanno già gettando le basi per un sequel.

c'è posta per te quando inizia

C’è Posta per Te 2016 anticipazioni puntata 20 febbraio: cosa fanno Belen Rodriguez e Luciana Littizzetto sul pavimento?

ROMA METRO B ALLARME ESPLOSIONI

Milano viabilità: partono i cantieri della Metro 4, ecco tutti i possibili disagi dovuti ai lavori