in ,

Lodi prostituta uccisa in casa, massacrata da cliente per 20 euro: “Pensavo fosse più giovane”

Lodi prostituta uccisa in casa: l’ha massacrata dopo le 5 del mattino, per ucciderla ha usato un coltello da cucina che nascondeva in tasca “per abitudine” ed avrebbe agito sotto l’effetto della cocaina. È stato arrestato l’uomo interrogato per ore, sospettato di avere ucciso la prostituta colombiana 65enne trovata morta in casa nel pomeriggio di ieri a Lodi.

Lodi prostituta uccisa in casa, massacrata da cliente per 20 euro: “Dall’annuncio online pensavo fosse più giovane”

Secondo la ricostruzione dei fatti si sarebbe presentato dalla donna dopo aver letto un annuncio online, ma dalla foto vista in rete pensava che fosse molto più giovane. Forse per questo motivo le avrebbe chiesto uno sconto per la prestazione pattuita per 20 euro, e di fronte al suo rifiuto l’avrebbe trucidata.

La vittima viveva a Piacenza con il figlio e si prostituiva nell’appartamento di Lodi dove ieri ha trovato la morte. Si è appreso che non aveva mai rivelato la sua professione ai familiari, che manteneva tutti dicendo che faceva la badante. La povera vittima è stata colpita da una serie di coltellate al torace, al collo, al volto e al braccio destro, mentre cercava disperatamente di difendersi. Il suo assassino sarebbe un lodigiano di 42 con problemi di tossicodipendenza.

Uomini e Donne gossip: Soleil Sorgè riceve un complimento dall’ex fidanzato di Giorgia Pisana

Replica Uomini e Donne Witty 10 aprile 2017: ecco dove vedere la puntata