in

Londra, auto contro sede Parlamento: 2 feriti, i media inglesi «E’ terrorismo»

Ha tutte le sembianze di un attacco terroristico il gravissimo episodio avvenuto questa mattina a Londra, davanti alla sede del parlamento a Westminster, alle 8:30 ora italiana. Un auto si è lanciata contro le barriere protettive sfondandole e provocando il ferimento di diversi pedoni. Al momento, secondo fonti di Scotland Yard, i feriti ricoverati in ospedale sono due e non verserebbero in gravi condizioni. Inizialmente si era parlato di almeno sette persone a terra subito dopo l’incidente.

Scotland Yard ha dichiarato: “Alle 07.37 di oggi, un’auto è entrate  in collisione con le barriere al di fuori del Parlamento. Il conducente dell’auto, un uomo, è stato arrestato dagli agenti sul posto. Un certo numero di pedoni sono stati feriti. Gli ufficiali rimangono sulla scena.” Peter Rhodes, assistente direttore delle operazioni ha dichiarato: “Siamo stati chiamati alle 7.40 per riferire di un incidente su St Margaret Street, SW1. Abbiamo inviato una serie di risorse sul luogo, tra cui tre membri dell’equipaggio, i soccorritori in auto e un addetto alla risposta agli incidenti. Abbiamo trattato due persone sulla scena per feriti che non si ritiene siano gravi e li hanno portati in ospedale”.

Mentre Scotland Yard è prudente sulla matrice dell’attentato, i media inglesi parlano apertamente di terrorismo. “Un fermato per sospetto terrorismo”, titola il Guardian online. Un uomo è stato arrestato, si tratta di un nero che indossava una camicia e un giaccone con il cappuccio. “Nelle zone circostante, tra Millbank, Parliament Square e Victoria Tower, è stato approntato un cordone di sicurezza. Le indagini sono in mano all’anti-terrorismo. La polizia è stata vista circondare l’auto e poi prelevare l’uomo a bordo. Dalle immagini diffuse sui media si tratta di un nero che indossava una camicia ed un giaccone con il cappuccio. Westminster è stata posta in lockdown, e c’è un imponente dispiegamento di polizia”, scrive l’agenzia Ansa.

Written by Andrea Monaci

47 anni, fondatore e direttore editoriale di Urbanpost.it Ha iniziato la sua carriera con la cronaca locale, ma negli ultimi 20 anni si è occupato principalmente di lavoro, criminalità organizzata e politica. Ha scritto, tra gli altri, per il "Secolo XIX" e "Lavoro e Carriere". Quando non lavora le sue passioni sono la musica rock, i cani, le vecchie auto e la buona cucina.

Offerte di lavoro scuola 2018: lavorare con le MAD (Messa a Disposizione), ecco come fare

Pupo malattia, il suo dramma sconvolge i fan: “Non riesco, è impossibile…”