in ,

Londra, Federica Boscolo confessa l’omicidio della figlia neonata: “Ho ucciso io Farah”

Svolta nel caso della misteriosa scomparsa di Farah, la neonata di appena 2 mesi sparita a fine gennaio a Londra, dove si trovava insieme alla madre. La donna, Federica Boscolo Gnolo, 31enne di Chioggia, sotto processo con l’accusa di avere ucciso la figlia, si era sempre difesa rigettando ogni imputazione, fino ad oggi. “L’ho uccisa io. Sono stata io ad ammazzare Farah”, così avrebbe dichiarato al giudice Federica – notizia peraltro confermata dal consolato italiano – ammettendo le sue colpe ed anche la responsabilità dell’occultamento del corpicino della piccola.

Secondo le ultime indiscrezioni emerse, la 31enne non avrebbe tuttavia rivelato il perché dell’omicidio della figlioletta, né avrebbe indicato alle forze dell’ordine dove ha nascosto il cadavere di Farah. I legali della donna adesso punteranno a farle riconoscere le attenuanti delle depressione post partum. Intanto si apprende che sarebbe già stata disposta una perizia psichiatrica per l’imputata che ora rischia l’ergastolo.

Volantino Unieuro

Classifica smartphone Android più popolari al mondo tra Samsung Galaxy Note 4, Galaxy S5, LG G3 e Xperia Z3

Pensioni 2017, pensioni anticipate, Cesare damiano lancia un appello a Matteo Renzi e a Paolo Gentiloni

Riforma pensioni 2015 ultime novità: lavoratori precoci, quota 41 e pensioni anticipate trattativa col Governo