in ,

Londra incendio grattacielo Grenfell Tower: “Sei vittime”, cause del rogo sconosciute

Londra Incendio Grattacielo Grenfell Tower aggiornamento: cause rogo ignote

Questa volta il terrorismo non sembra entrarci, ma la causa del rogo resta per il momento sconosciuta: forse un corto circuito, forse una disattenzione, una sbadataggine, come una padella dimenticata accesa sui fornelli o qualcuno che si è addormentato con una sigaretta accesa. Ma ci sono anche resoconti che parlano di un’esplosione, forse dovuta a una fuga di gas, al quarto piano. Le vittime sono sei secondo il bilancio attuale.

Londra Incendio Grattacielo Grenfell Tower aggiornamenti: “Ci sono molte vittime”

“Ci sono molti morti”, lo ha detto Dany Cotton, capo dei Vigili del Fuoco di Londra, al momento non si può dire di più data la complessità della situazione. Sul posto ci sono almeno 200 pompieri e 40 mezzi per spegnere l’incendio, decine le ambulanze che stanno convergendo nel quartiere. 50 le persone portate in ospedale: alcuni si sono feriti cercando di scappare (anche lanciandosi dalle finestre), altri sono intossicati a causa del fumo. Si teme che l’edificio crolli, come era successo alle Twin Towers dopo l’11 settembre. Secondo il racconto dei testimoni in tanti avrebbero lanciato i figli dalle finestre nella speranza di “salvarli”.

Londra, incendio nel grattacielo nella notte: prende fuoco la Grenfell Tower nella zona Ovest della città. Si tratta di un edificio di 24 piani sito a North Kensington che è andato a fuoco nella notte. Circa 200 vigili del fuoco con decine di mezzi sono intervenuti per cercare di salvare gli abitanti. Al momento non ci sono notizie di vittime. Un portavoce della polizia di Londra ha confermato che i feriti portati in ospedale sono almeno 30. Non è escluso che qualche persona sia rimasta intrappolata. Testimoni parlano di ustioni, di intossicazione da fumo e probabilmente anche di cadute durante l’evacuazione. Sui social network diversi i messaggi con ricerca di persone disperse, compreso quello di una famiglia che ha perso di vista la figlia di 13 anni.

>> Tutte le news con UrbanPost <<<

 

Le fiamme della Grenfell Tower sarebbero divampate al secondo piano per poi propagarsi a tutti i piani verso l’alto. Secondo media londinesi, ad alimentarle potrebbe essere stata una copertura in plastica utilizzata durante la ristrutturazione totale dell’edificio effettuata lo scorso anno. Grida d’aiuto sono state sentite dall’interno del palazzo in fiamme che ospiterebbe circa 120 appartamenti di diversa grandezza, abitati da 450-500 persone, e 25 negozi. Le fiamme sembrano aver perso d’intensità rispetto alle prime immagini del rogo, ma sono ancora chiaramente visibili. Le immagini in diretta delle tv mostrano vigili del fuoco tuttora impegnati a indirizzare i getti d’acqua dalle autoscale. Il fumo che esce in maniera copiosa dalle finestre sembra quello delle Torre gemelle di New York.

Sorelle Buccino al Pitti Uomo 2017, Maria Teresa e Cristina: “Grande Fratello Vip? No, per ora abbiamo un biglietto per Ibiza ed è di sola andata!” (INTERVISTA)

belen stefano de martino

Belen Rodriguez Instagram: smentito Dandalo e il lancio di limoni ai paparazzi