in

L’origine della vita: scienziati inglesi ricostruiscono il “brodo primordiale”

Due scienziati inglesi dell’Università di Cambridge sono riusciti in un’impresa davvero degna di nota: hanno ricostruito in laboratorio le condizioni basilari nelle quali, secondo la scienza, tutto ha avuto origine ed è nata la vita sulla Terra. Gli studiosi hanno infatti ricreato il “luogo di coltura” da cui tutto ebbe origine mediante reazioni chimiche e naturali.brodo primordiale

Il brodo primordiale, questo il nome datogli, è una sostanza analoga a quella che miliardi di anni fa diede origine ai primi meccanismi vitali nell’Universo. L’antico mare, ricchissimo di ferro, è stato ottenuto portando la temperatura a dei livelli compresi fra i cinquanta e i novanta gradi centigradi, come quelle delle sorgenti idrotermali che si trovano nella profondità degli oceani.

Gli studiosi sono stati coordinati da Markus Ralser, e in laboratorio hanno di fatto ricostruito le condizioni chimico-fisiche affinché si producessero quelle stesse reazioni che diedero origine alla formazione di molecole organiche come aminoacidi e lipidi, alla base delle molecole fondamentali alla vita. “Una sorta di ‘oceano in miniatura’ che viaggia a temperature fra i 50 e i 90 gradi e in cui è presente un’alta concentrazione di ferro, utile all’innesco dei processi vitali”, si legge nell’articolo che descrive l’esperimento, pubblicato su Molecular System Biology.

Amici 13, diretta puntata 26 aprile: eliminato il ballerino Lorenzo

forze speciali

USA: vince a “Call of Duty” e gli arriva la SWAT in casa