in ,

Loris Stival chiuse indagini: Veronica Panarello accusata di omicidio aggravato

La Procura di Ragusa ha emesso quest’oggi, 12 ottobre, la notifica di conclusione delle indagini sull’omicidio di Loris Stival, il bambino di 8 anni strangolato il 29 novembre scorso a Santa Croce Camerina, in provincia di Ragusa

Il provvedimento è stato notificato a Veronica Panarello, madre della vittima, unica indagata per il delitto. Il capo d’accusa formulato dalla Procura a carico della 26enne è di omicidio aggravato. La donna, secondo le indagini della polizia di Stato, avrebbe prima strangolato il figlio all’interno della sua abitazione di via Garibaldi a Santa Croce, e poi si sarebbe sbarazzata del suo corpicino gettandolo nel canale di scolo di contrada Mulino Vecchio, nelle campagne ragusane, dove fu ritrovato alle 17 dello stesso giorno dal cacciatore Orazio Fidone.

“Vaglieremo tutte le opzioni, anche l’eventuale ricorso a riti alternativi, ma lo faremo soltanto dopo avere preso e letto tutti gli atti confluiti nell’inchiesta”, queste le dichiarazioni a caldo di Francesco Villardita, avvocato difensore della Panarello, reclusa dall’8 dicembre e per la quale si prospetta una imminente richiesta di rinvio a giudizio.

bambini vaccinazioni

Vaccinazioni ai bambini, intervista al Professor Villani: “E’ giusto segnalare alla Procura chi non vaccina i figli”

Trofei Parma Calcio

Parma Calcio news: con 50 mila euro il nuovo club ricompra all’asta i suoi trofei