in ,

Loris Stival, il segreto inconfessabile di Veronica: il marito aveva intuito tutto?

Emergono ancora nuove indiscrezioni sul lungo interrogatorio reso da Veronica Panarello nel carcere di piazza Lanza a Catania lo scorso 19 febbraio, durante il quale la 27enne, accusata dell’omicidio del figlio Loris, ha accusato a sua volta del delitto il suocero, Andrea Stival, rivelando che sarebbe stato il suo amante segreto.

Secondo quanto riporta il settimanale Giallo, la donna avrebbe infatti raccontato un episodio alquanto singolare avvenuto dopo l’omicidio del bambino che, come tutti gli altri riferiti, è ora al vaglio degli inquirenti che stanno cercando di vederci chiaro, in cerca di riscontri oggettivi che fughino o confermino la sua nuova versione dei fatti sulla mattina del delitto. Secondo Veronica, appunto, Andrea Stival suggerì al figlio Davide di farsi raccontare direttamente da lei  un segreto inconfessabile (la loro relazione ndr) che avrebbe custodito.

L’accusata, interpellata in merito dal marito, avrebbe taciuto perché ancora sotto shock per la morte del figlio, decidendo dunque di non rivelare al marito che lei e suo padre erano amanti. Anche questo episodio, come gli altri riferiti dalla Panarello, se realmente accaduto, potrà essere verificato attraverso la testimonianza dello stesso Davide Stival. Il padre di Loris aveva intuito qualcosa? Si accorse che la moglie nascondeva un segreto?

Isola dei Famosi 2016 day time: la verità di Aristide Malnati sull’accendino

Un Posto al Sole anticipazioni

Un Posto al Sole anticipazioni 17-18 Marzo 2016: la crisi di Viola