in ,

Loris Stival, indiscrezioni perizia psichiatrica: Veronica Panarello rischia condanna a 30 anni?

La madre di Loris, Veronica Panarello, secondo quanto riportato sul settimanale Giallo nel numero di questa settimana, sarebbe stata giudicata sana di mente, lucida, e totalmente capace di intendere e di volere.

Se l’indiscrezione ufficiosa sull’esito delle consulenze psichiatriche cui la 27enne, accusata di avere ucciso il figlio di 8 anni, è stata sottoposta fossero confermate (il deposito delle risultanze mediche è fissato in tribunale a Ragusa per il 20 giugno), significherebbe che la Panarello è processabile, e in quel caso rischierebbe una condanna alla pena massima che il rito abbreviato prevede, ovvero 30 anni di reclusione.

Entro quella data dovrà anche essere consegnata al Gup Andrea Reale la relazione finale relativa all’esito della risonanza magnetica al cervello eseguita sulla detenuta, chiesta e ottenuta dal suo legale, Francesco Villardita, che ha voluto “verificare le condizioni neuroradiologiche, morfologiche e funzionali” della sua assistita prima di far pronunciare il giudice sul suo rinvio a giudizio.

Quelle a venire saranno dunque settimane cruciali per l’inchiesta, anche perché se la Procura deciderà di respingere la richiesta di un confronto all’americana con il suocero Andrea Stival, avanzata dalla Panarello, le indagini sul caso potrebbero essere ufficialmente chiuse e si andrebbe a processo. Tutto al momento è ‘condizionato’ dall’esito della succitata perizia psichiatrica.

come chiedere di andare in maternità, andare in maternità, come andare in maternità, domanda per maternità, maternità come richiederla, maternità come fare,

Come chiedere di andare in maternità

Sigarette nuove normative UE

Sigarette: i 7 cambiamenti drastici introdotti con la nuova direttiva UE