in ,

Loris Stival, la sua cintura ritrovata in casa: perché è importante per gli inquirenti?

Va ricordato che quando il piccolo Loris Stival fu ritrovato, ormai senza vita, nel canalone di cemento di contrada Mulino Vecchio, nelle campagne ragusane di Santa Croce Camerina, non indossava gli slip e i suoi jeans erano slacciati e leggermente abbassati. Un dettaglio di fondamentale importanza per gli inquirenti, prova del fatto che quando fu strangolato il piccolo probabilmente si sporcò e chi lo uccise si preoccupò di spogliarlo dei suoi indumenti e di rivestirlo frettolosamente con altri puliti.

Che Loris indossasse sempre la cintura è sua madre Veronica a raccontarlo agli inquirenti: “La mattina del 29 novembre ritengo che indossasse la cintura, anche se non ne sono certa perché Loris si è vestito da solo quel giorno …”, queste le parole della donna, in carcere con l’accusa di infanticidio.

Il fatto che il 29 novembre il piccolo non la indossasse, e che suo padre Davide abbia ritrovato in casa proprio quella cintura (oltre alle forbici da elettricista a lungo cercate invano dagli inquirenti), alimenta ulteriori sospetti a carico di Veronica Panarello. La Procura di Ragusa è infatti fermamente convinta che Loris sia stato ucciso in casa dalla madre, la quale – si ipotizza – nella fretta di rivestirlo dopo l’omicidio ed occuparsi dell’occultamento del corpo ha scordato di mettergli la cintura nei pantaloni oppure ha volutamente scelto di non mettergliela, per rafforzare il presunto depistaggio messo in atto, volto a far credere che suo figlio fosse morto perché caduto vittima di un pedofilo. I due oggetti rinvenuti da Davide Stival lo scorso 29 gennaio sono stati sottoposti ad accertamenti unici e irripetibili da parte degli inquirenti, e l’esito di quegli esami potrebbe finalmente dare una svolta decisiva alle indagini.

Scossa terremoto nel tra Calabria e Sicilia

Terremoto oggi in Calabria e Sicilia: scossa magnitudo 4.7 evacuate le scuole

Carnevale Venezia san valentino

Carnevale Venezia 2015: programma, eventi, feste e tema della rassegna più attesa della Laguna