in ,

Loris Stival, l’avvocato di Veronica rivela: “Davide le ha messo le mani addosso”

L’avvocato di Veronica Panarello, Francesco Villardita, è stato un fiume in piena a Quarto Grado, nella puntata andata in onda venerdì 17 aprile. Oltre ad aver anticipato radicali stravolgimenti nel quadro accusatorio messo in piedi dalla Procura di Ragusa contro la sua assistita, ha annunciato una guerra di perizie in un eventuale processo.

In virtù delle clamorose risultanze delle perizie di parte effettuate sui video che per l’accusa inchioderebbero Veronica, infatti, Villardita è apparso sicuro di sé nell’affermare di essere ormai in grado di poter dimostrare con prove inconfutabili l’innocenza della 26enne, in carcere da oltre 4 mesi perché accusata di aver ucciso suo figlio Loris.

Non solo, Villardita è sceso nei dettagli circa il recente incontro in carcere avvenuto tra la Panarello e il marito, Davide Stival, durante il quale sarebbe nato un acceso diverbio tra i due coniugi, che avrebbe richiesto anche l’intervento delle guardie. “Confermo che la lite c’è stata. Davide e Veronica sono venuti alle mani” – così Francesco Villardita – “tra loro c’è stata una colluttazione”. E quando il conduttore di Quarto Grado, Gianluigi Nuzzi, gli ha chiesto “È stata la Panarello ad inveire contro il marito?”, l’avvocato ha prontamente risposto: “No, è stato Davide a metterle le mani addosso”.

Un Posto al Sole anticipazioni

Un Posto al Sole anticipazioni 20-22 Aprile 2015: un nuovo lavoro per Elena?

pantaloni traforati

Tendenze Primavera Estate 2015: arrivano i pantaloni in pizzo traforati