in ,

Loris Stival news a Mattino 5: una testimone per Veronica il giorno del delitto

Le dinamiche dell’omicidio del piccolo Andrea Loris Stival continuano a risultare poco chiare e contraddittorie, così come le accuse nei confronti della madre Veronica Panarello: le testimonianze di una donna infatti proverebbero la sua piena innocenza. Qual è la verità di questo atroce delitto allora? Mattino 5 ha provato a ricostruire i fatti, per l’ennesima volta, che hanno portato quel mattino dello scorso 29 novembre alla morte di Andrea Loris.

A quanto pare intorno alle 8:30-8:35 Veronica si recò in un market, adiacente alla ludoteca dove di li a pochi minuti avrebbe accompagnato il figlio più piccolo Diego: il suo scopo era quello di acquistare un panino per il fratellino di Loris che, tuttavia, le avrebbe rivolto una domanda molto particolare. “Perchè non ne prendiamo uno anche per Loris?” chiede Diego e la Panarello avrebbe risposto, secondo la testimonianza di una commessa del negozio, che non ce n’era bisogno perchè Andrea Loris era già a scuola.

Insomma è davvero difficile immaginare che Veronica Panarello abbia agito d’istinto uccidendo il figlio o peggio ancora avesse premeditato il tutto, mantenendo però una lucidità tale da mentire in maniera così convincente al bimbo più piccolo.

Fifa

Fifa: sei dirigenti arrestati a Zurigo, indagato anche Blatter

Coppa Campioni Inter 1964

27 maggio 1964, l’Inter guidata da Herrera vince la Coppa Campioni