in ,

Loris Stival news, parla la zia di Veronica Panarello: “È pazza o bugiarda”

Veronica Panarello vittima di se stessa o carnefice? Sarà una perizia psichiatrica – come ha stabilito il magistrato di Ragusa durante l’udienza preliminare dello scorso 3 dicembre – a risolvere l’arcano ed eventualmente incanalare il caso dell’omicidio del piccolo Loris Stival nel binario della psicopatologia.

Mente sapendo di mentire e vuole difendere se stessa puntando sulla infermità mentale o ha commesso il delitto e dopo lo ha rimosso? Se lo domandano in tanti da quando la 27enne, in carcere dall’8 dicembre 2014 con l’accusa di infanticidio, ha ritrattato la sua versione dei fatti dichiarando che il figlio si sarebbe strangolato da solo ed ammettendo solo l’occultamento del suo cadavere.

Come emerso durante Quarto Grado, in onda ieri sera 4 dicembre, un’eventuale parziale infermità mentale riconosciutale dai periti che la Procura incaricherà nella prossima udienza del 14 dicembre, striderebbe con la contestazione della premeditazione fatta alla indagata contestualmente al rinvio a giudizio. I contorni del procedimento giudiziario a suo chiaro al momento dunque non sono ancora ben definiti, e solo la relazione dei periti potrà in parte definirli.

Intanto prende piede la pista di un possibile complice per Veronica Panarello, abbandonata mesi fa dagli inquirenti. A riportarla in auge Antonella Stival, zia acquisita di Veronica che, visibilmente perplessa in merito alla recenti parziali ammissioni della nipote, non nasconde di avere ora dei dubbi sulla sua sincerità. “Non so se abbia raccontato queste cose perché è pazza o bugiarda. Ma io ho il sentore che abbia mentito per coprire qualcuno … Penso che la verità su questa vicenda non sia ancora emersa del tutto”, ha detto a Simone Toscano di Quarto Grado che ha raccolto la sua testimonianza.

 

Boateng Milan-Fiorentina highlights

Calciomercato Milan News: Boateng a un passo dalla firma

Calciomercato Real Madrid

Calciomercato, su Cavani il Manchester United: pronti 45 milioni di euro