in ,

Loris Stival news, a Quarto Grado i messaggi tra Veronica e il suocero: ecco il contenuto

Omicidio Loris Stival ultime notizie: ieri 8 dicembre Quarto Grado è tornato a parlare del caso. Nello specifico si è approfondita la questione relativa al presunto movente del delitto del bimbo di 8 anni strangolato in casa la mattina del 29 novembre 2014.

Lo scorso 28 novembre è ripreso il processo d’appello a carico della madre di Loris, Veronica Panarello, condannata in primo grado a 30 anni di carcere per l’omicidio. Il procuratore generale ha chiesto la conferma della condanna. Il 15 febbraio la parola passerà alle parti civili. La difesa dell’imputata dovrebbe puntare – secondo quanto emerso – ancora sul vizio parziale di mente della donna per poter ottenere uno sconto di pena, e insistere su quella che ormai è diventata la sua versione ‘ufficiale’ e definitiva dei fatti: a uccidere Loris sarebbe stato suo suocero, Andrea Stival, perché il bambino avrebbe scoperto la relazione sessuale che negli ultimi mesi i due avrebbero avuto.

Potrebbe interessarti anche: Loris Stival news, a Quarto Grado i messaggi tra Veronica e il suocero: ecco il contenuto

I tabulati telefonici agli atti del processo provano in effetti che da maggio a novembre 2014 i contatti tra i due si intensificarono ma, per ammissione di entrambi, l’invio più frequente di messaggi fu motivato dal fatto che la figlia di Andrea Stival se n’era andata di casa e Veronica spesso lo aiutava nelle faccende domestiche. Dai tabulati mostrati in diretta tuttavia non è emerso alcun contenuto compromettente. Solo tenere frasi di un suocero e nonno innamorato della sua famiglia. Di quei contatti telefonici girnalieri (arrivati a 118 ad ottobre 2014) molti non sono vere e proprie telefonate ma solo messaggi. Le chiamate spesso duravano pochi secondi. Insomma, non sarebbero emersi elementi da provare la presunta relazione tra i due sostenuta dalla Panarello. Non ci sono telefonate dalle 23 alle 7 del mattino, ogni contenuto riconduce il legame tra loro a un normale rapporto tra suocero e nuora. “Auguri alla mamma dei miei nipotini”, le scriveva in un messaggio su Facebook Andrea Stival. Messaggi di questo tenore, nient’altro.

L’avvocato di Veronica Panarello dal canto suo ha ribadito la speranza di ottenere il consenso a un confronto all’americana tra la sua assistita e il suocero, già negato più volte dai giudici di primo e secondo grado. La mamma di Loris, in sostanza, non sembra intenzionata ad arretrare di un passo rispetto alla sua posizione. Ribadirà in aula di nona avere ucciso suo figlio.

 

Elodie Di Patrizi Instagram: cambio di look per la cantante [FOTO]

Omicidio Giulia Ballestri news quarto grado

Omicidio Giulia Ballestri, al processo parla l’amante: “Era terrorizzata dal marito”