in ,

Loris Stival news shock: intercettazioni-scandalo ai familiari di Veronica Panarello

A pochi giorni dalla chiusura delle indagini sull’omicidio di Loris Stival, il bimbo di 8 anni morto strangolato il 29 novembre scorso a Santa Croce Camerina (Ragusa), la Procura deposita le carte dell’inchiesta e i retroscena che emergono sulla famiglia Panarello sono a dir poco agghiaccianti.

Repubblica.it ha infatti pubblicato alcune indiscrezioni inerenti le intercettazioni cui nei mesi scorsi furono sottoposti i familiari di Veronica Panarello, madre di Loris nonché unica indiziata per l’omicidio. I magistrati, stanno a quanto riferito anche dalla stampa locale, avrebbero ricostruito uno scenario di squallore che avrebbe come protagoniste Carmela Anguzza e Antonella Panarello, rispettivamente madre e sorella dell’indagata, che avrebbero trattato compensi con le tv, nello specifico le reti Mediaset, per sostenere la tesi innocentista nei confronti di Veronica.

Sì, perché nella immediatezza dell’omicidio, madre e sorella della indagata raccontavano una versione dei fatti completamente opposta a quella che a breve avrebbero sostenuto di fronte alle telecamere: “Lei è capace di tutto, è una ragazza difficile, molto difficile” – dicevano subito dopo avere appreso dell’omicidio di Loris – “È pazza, è un pericolo per tutti, ha una cattiveria con tutti. Non dovevano lasciarla da sola con i bambini”.

Gli inquirenti parlerebbero di un vero e proprio “Business economico” il cui prezzario prevedeva 2-3000 mila euro ad intervista nei salotti di Canale 5 di Barbara D’Urso, Domenica Live e Pomeriggio 5. Tra le indiscrezioni anche l’esistenza di intercettazioni alla conduttrice che, pur di convincere la madre della Panarello a tornare in tv per sostenere l’innocenza di Veronica, le avrebbe detto: “Dobbiamo rimanere sul pezzo, perché altrimenti l’opinione pubblica si convince che Veronica è davvero colpevole”.

Ulteriori dettagli dei contenuti delle intercettazioni contenute nel faldone di 250 pagine depositato dalla Procura della Repubblica di Ragusa, sono stati pubblicati anche dal giornale online Ragusanews, che parla di pressioni esercitate sulla signora Carmela Anguzza anche da parte di Francesco Villardita, legale di Veronica Panarello: “Se vuole, può rifare un’altra intervista per ritrattare tutto quello che è stato detto su Veronica e puntualizza che lo deve fare di sua spontanea volontà e non perché glielo sta dicendo l’avvocato”. A completare lo scenario di degrado morale che connota la famiglia dell’indagata, anche il comportamento del padre di Veronica, Francesco Panarello, accusato dai suoi stessi familiari di essersi impossessato dei soldi che i cittadini di Santa Croce avrebbero versato su un conto Poste Pay per sostenere la figlia, in carcere dall’8 dicembre.

Pomeriggio 5, anticipazioni 13 gennaio 2015

Andrea Loris Stival ultime notizie: Barbara D’Urso intercettata per le interviste alla famiglia di Veronica Panarello

Grande Fratello facebook

Pomeriggio 5 anticipazioni puntata 16 ottobre: in studio il nuovo eliminato del Grande Fratello 14?