in ,

Loris Stival news udienza processo: Veronica Panarello intenzionata a rilasciare dichiarazioni spontanee

C’è attesa per la prossima udienza del processo con rito abbreviato a carico di Veronica Panarello, in carcere dall’8 dicembre 2014 perché accusata dell’omicidio del figlio di 8 anni, Loris Sival, strangolato nella loro abitazione a Santa Croce Camerina (Ragusa) la mattina del 29 novembre 2014 e ritrovato cadavere nel canalone di contrada Mulino Vecchio, non lontano da casa.

La 27enne il prossimo 26 settembre comparirà di nuovo davanti al giudice, e sembra – questo dicono le indiscrezioni – intenzionata a rilasciare dichiarazioni spontanee. Ignoto al momento il contenuto della sua deposizione, quasi prevedibile e scontata, invece, la sua condanna.

Leggi anche Loris Stival movente delitto: testimone di qualcosa che non doveva vedere? Parla lo psicologo

Dopo infatti che il Gup le ha negato per due volte il confronto a quattrocchi con il suocero Andrea Stival (che lei accusa dell’omicidio), sembra non esservi più dubbio sul fatto che i magistrati ritengano, alla luce di nuove indagini, estraneo ai fatti il nonno paterno della vittima, e la Panarello unica responsabile del delitto. La chiusura del processo avverrà a breve, con ogni probabilità il prossimo 8 ottobre.

Barcellona Celtic probabili formazioni

Barcellona – Celtic: probabili formazioni e ultime news Champions League 2016-2017

Alexis Arquette morte, la star transgender di Pulp Fiction aveva 47 anni