in ,

Loris Stival news: Veronica maltrattava suo figlio? Inquientanti indiscrezioni

Il sito “Vita da mamma” scrive di una agghiacciante indiscrezione diffusa dal settimanale Giallo relativa al caso di Loris Stival, il bimbo di 8 anni ucciso in provincia di Ragusa la mattina del 29 novembre 2014 e del cui delitto è accusata la madre 27enne, Veronica Panarello. Il giornale diretto da Andrea Biavardi riporta alcuni stralci dell’interrogatorio di Sonia, una ragazza vicina di casa degli Stival, a Santa Croce Camerina, molto amica di Veronica Panarello, che spesso aiutava il piccolo Loris a fare i compiti e trascorreva molti pomeriggi ‘casalinghi’ insieme a mamma Veronica. La donna avrebbe raccontato aneddoti e particolari inquietanti sul ménage familiare della Panarello, riferendo delle modalità con le quali si rivolgeva ai suoi due figli e delle sue abitudini quotidiane.

Non una testimone qualunque, dunque, ma una amica stretta della donna accusata di infanticidio. Le sue deposizioni sono entrate a far parte del fascicolo di inchiesta e, qualora Veronica venisse rinviata a giudizio, saranno scandagliate in sede di processo. Particolari inquietanti quelli riferiti da Sonia il 10 ottobre 2015 in Questura a Ragusa, racconti che descriverebbero mamma Veronica sgarbata con il piccolo Loris, cui avrebbe inflitto “piccole frequenti umiliazioni” quotidiane, apostrofandolo in modo aggressivo con parole offensive.

Un rapporto conflittuale tra madre e figlio, che invece non ci sarebbe stato tra Veronica e il suo bambino più piccolo, che la 27enne avrebbe elogiato in quanto “intelligente e simile a lei”. Loris, stando alle presunte dichiarazioni della testimone, sarebbe stato invece associato con parole sprezzanti al padre, Davide Stival.

Uomini e Donne trono classico: la reazione di Laura Molina dopo la scelta

Attentati di Parigi: ecco cosa hanno scritto i politici italiani