in ,

Loris Stival news: Veronica Panarello pronta al ricorso in appello attende impaziente motivazioni sentenza

L’ultima immagine che abbiamo di Veronica Panarello è quella di una donna in lacrime subito dopo il pronunciamento della condanna in primo grado (nel processo con rito abbreviato condizionato a perizia psichiatrica) a 30 anni di carcere per l’omicidio del figlio, il piccolo Loris Stival, avvenuta lo scorso 17 ottobre presso il tribunale di Ragusa.

Ma come sta oggi Veronica Panarello? Non certo remissiva ma, come anche in più d’una occasione annunciato dal suo legale, Francesco Villardita, pronta al processo d’Appello, procedimento nel quale ribadirà la sua verità sull’omicidio di Loris: a suo dire sarebbe stato suo suocero e presunto amante, Andrea Stival, a strangolare il piccolo. Lei avrebbe assistito impietrita al delitto senza riuscire a fermare l’uomo, padre di suo marito Davide nonché nonno di Loris. Una versione dei fatti sempre smentita da Andrea Stival, cui nemmeno la Procura e il giudice Andrea Reale hanno creduto, condannando infatti la donna come unica responsabile ed esecutrice materiale dell’omicidio.

“Sono andato a farle visita in carcere una settimana fa, l’ho trovata ansiosa. Ansiosa di conoscere le motivazioni della sentenza”, queste le parole dell’avvocato Francesco Villardita a Today, che lo ha interpellato per chiedergli novità sullo stato psicofisico della sua assistita. Veronica starebbe dunque attendendo con ansia le motivazioni della sentenza che l’ha condannata e che arriveranno a giorni, per capire fino in fondo le ragioni del giudice.

“Ricorreremo certamente in appello dopo la lettura delle motivazioni”, ha ribadito l’avvocato Villardita, che si è espresso anche in merito alle pesanti dichiarazioni fatte da Carmela Anguzza, madre di Veronica, di recente a Quarto Grado: la donna per giustificare il folle gesto della figlia, da lei definita “madre impeccabile” prima dell’omicidio, ha ipotizzato che Veronica possa avere assunto droghe prima di strangolare il figlio.

Leggi anche: Loris Stival news Quarto Grado, Veronica Panarello e la droga: l’ipotesi sconvolgente della madre

“Questa storia della droga?” – ha detto Francesco Villardita nell’intervista rilasciata a Today – “Nemmeno la conoscevo nei dettagli … Ho saputo poco fa che la madre di Veronica è andata in tv a dire questo. È una cosa assurda, talmente assurda che preferisco non commentarla”.

 

 

Primo Levi 28 anni dalla morte

Primo Levi: l’hanno “fatto fuori” anche da lì

Film in uscita dicembre 2016: La Festa Prima delle Feste, Jennifer Aniston si diverte al cinema beffando Brad Pitt, trama, cast e trailer