in ,

Loris Stival news, Veronica Panarello resta in carcere: le parole dell’avvocato

Veronica Panarello rimarrà in carcere. Lo ha stabilito, dopo 6 ore di camera di consiglio, la I sezione penale della Cassazione, che ha rigettato il ricorso presentato dall’avvocato difensore della donna, Francesco Villardita, oppostosi alle motivazioni con cui il Riesame, il 3 gennaio scorso, confermò la custodia cautelare in carcere per la 26enne accusata di infanticidio.

Ventuno i punti addotti dalla difesa della Panarello per contestare l’ordinanza d’arresto e sottolineare le contraddizioni dell’accusa: 14 presentati in una prima fase e 7 aggiunti di recente, tra cui le perizie di parte sui video delle telecamere che inchioderebbero la donna e la relazione che posticiperebbe di almeno 2 ore la morte del piccolo Loris Stival.

“Prendiamo atto della decisione” – così Villardita ha commentato la decisione dei giudici  – “e aspettiamo le motivazioni. Battaglieremo al processo che è la fase in cui si ristabiliscono gli equilibri tra accusa e difesa”. Gli elementi a carico dell’indagata non cambiano, quindi, ma il legale di Veronica non demorde e precisa: “Non ci avviliamo perché ci muoviamo in una fase cautelare dove ad essere valutati sono indizi e non prove”.

Erik Thohir

Inter ultimissime, parla Thohir: “Daremo a Mancini una squadra competitiva”

Amici di Maria De Filippi facebook

Programmi Tv oggi, sabato 30 maggio: Amici 14 e Senza parole